Home / Se te lo fossi perso / Sport / Pallanuoto, sfuma per l’Ortigia l’accesso alla Final Eight di pallanuoto

Pallanuoto, sfuma per l’Ortigia l’accesso alla Final Eight di pallanuoto

Sfuma il sogno dell’Ortigia di approdare alla Final Eight di Champions League. I biancoverdi perdono contro il Marsiglia pur giocando una buona partita. La prima occasione del match è per Giacoppo, ma il suo tiro si stampa sul palo. Il Marsiglia si dimostra più cinico e concretizza le opportunità in superiorità numerica. Nel secondo parziale, c’è grande equilibrio, ma i biancoverdi crescono di ritmo e giocano meglio, aggressivi in difesa e rapidi in transizione. Ferrero e Rossi portano l’Ortigia a meno 1, poi è Prlainovic con un gran tiro dalla distanza ad allungare ancora, ma Mirarchi replica subito. A metà gara è 5-4 per il Marsiglia. La terza frazione si apre con il pareggio dell’Ortigia, siglato da Gallo su rigore. A quel punto comincia un’altra partita, con il ritorno dei francesi che si portano sull’8-5. Negli ultimi otto minuti, è Vidovic a riportare l’Ortigia a meno 2, poi, dopo due occasioni sprecate in avanti, l’Ortigia subisce le reti di Durdic e Spaic. Napolitano segna ancora, ma ormai è troppo tardi.

A fine partita, il commento di mister Stefano Piccardo: “La mia squadra ha espresso sicuramente un buon gioco e una buona tenuta fisica. Ci siamo portati dietro le scorie di questo ultimo periodo soprattutto nel primo tempo, quando abbiamo subito lo 0-3 che poi ha fatto la differenza. Abbiamo cominciato male, però negli altri tre tempi ci siamo espressi su un buonissimo livello”. Piccardo se la prende con il sistema delle partite: “Purtroppo, questa formula Champions è massacrante. Recuperare energie non è facile”.

Christian Napolitano, rammaricato per il risultato: “Purtroppo siamo matematicamente fuori, perché abbiamo perso questa gara. L’approccio alla partita però è stato uno dei migliori di questi ultimi mesi. Rimane un po’ di delusione, ma il percorso lo rifarei tutto”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube