Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Politiche per i giovani, accordo tra Uiltemp e Consulta giovanile

Politiche per i giovani, accordo tra Uiltemp e Consulta giovanile

Da soli non si va lontano, ci vuole ampia collaborazione per gestire le sorti dei giovani. Cosi Arianna Amalfi, Segretario generale Uiltemp Siracusa, Ragusa e Gela e Nicolò Saetta, presidente Consulta giovanile, dopo aver siglato un accordo che rappresenta una grande opportunità per i giovani del nostro territorio. Si tratta di un progetto che vede la collaborazione tra l’organizzazione sindacale Uiltemp (che si occupa di tutelare i giovani lavoratori precari e in somministrazione) e la Consulta giovanile, espressione dei giovani di Siracusa. Il progetto “Rete Giovani Siracusa” mira a consolidare una consapevolezza, nelle parti sociali, nel territorio e nei cittadini, delle necessità dei giovani, che sono i lavoratori dell’imminente domani, caratterizzato da una profonda conversione delle modalità di lavoro, tra digitalizzazione e transizione energetica e maggiore attenzione verso i temi della sicurezza sul lavoro. Questa ambiziosa iniziativa vuole raggiungere i giovani per avviare un processo di inclusione sociale, affinché questi ultimi, attraverso l’orientamento elargito nel corso del progetto, possano conoscere gli enti e le strutture del nostro territorio, presso le quali possono richiedere aiuto e sostegno, ovvero possano acquisire conoscenza sulle modalità di ingresso nel mondo del lavoro e possano essere informati su eventuali reclutamenti. Questo è il momento giusto per diffondere questa rete di comunicazione, a ridosso del drammatico contesto storico che stiamo attraversando caratterizzato dal Covid-19, che rappresenta la seconda ondata di crisi economica che ha investito i lavoratori ed in particolare i giovani lavoratori, già precari o prossimi al diploma, che si sono trovati senza lavoro e non sanno se avranno l’opportunità di iniziare la loro carriera professionale. La Consulta giovanile da sempre si adopera nel tentativo di stimolare una proficua comunicazione tra il mondo giovanile e le istituzioni politiche, con l’obiettivo di non lasciare a lettera morta quanto fatto, ma di tramutare le parole in azioni concrete. Questo è solo l’inizio di un progetto strutturato per i giovani siracusani, per dare loro formazione e comunicazione sulle difficoltà che possono riscontrare nell’ingresso nel mondo del lavoro. È essenziale far conoscere realtà importantissime, come quella del sindacato, nonché fornire istruzioni fondamentali per la scrittura di un curriculum vitae, biglietto da visita per l’ingresso nel mondo del lavoro.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube