Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Priolo, accoltellò un giovane: sconta la pena

Priolo, accoltellò un giovane: sconta la pena

I poliziotti del commissariato di Priolo hanno eseguito il provvedimento di esecuzione pena nei confronti del priolese Vincenzo Miraglia di 27 anni, che deve scontare la pena di 5 anni e 2 mesi di reclusione. Miraglia era stato condannato dal tribunale penale di Siracusa per lesioni personali gravi. Si era reso responsabile del ferimento del giovane Diego Giarratana, che si è costituito parte civile, assistito dall’avvocato Giuseppe Lipera.

La vicenda risale al 23 giugno 2012, quando il titolare di un lido a Marina di Priolo ha aggredito Miraglia perché  si era rifiutato di offrirgli una birra. Ne scaturì una colluttazione tra i due. Sembrava che l’incidente si fosse concluso con la scazzottata e invece Miraglia. dopo essersi armato di coltello, incontrandolo poco tempo dopo, colpiva il rivale con una coltellata al fianco.

La vittima è stata costretta a essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico, a causa delle lesioni riscontrate che hanno provocato la perdita di un rene, mentre i poliziotti hanno quasi subito arrestato dai poliziotti con l’iniziale contestazione di tentato omicidio.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*