Home / Se te lo fossi perso / Politica / Priolo – Arangio e Marsala (Fdi): “Scelte elettoralistiche della Giunta, programmazione dei fondi non condivisibile”

Priolo – Arangio e Marsala (Fdi): “Scelte elettoralistiche della Giunta, programmazione dei fondi non condivisibile”

Nel consiglio comunale del 06 Settembre è emersa la volontà della giunta comunale di Priolo di ridistribuire 19,5 milioni di euro con una variazione di bilancio caratterizzata soltanto da scelte elettoralistiche, a fronte di una enorme somma il Sindaco ha ritenuto di non destinare un solo euro per programmare interventi strutturali mirati a contrastare il caro energia che le famiglie priolesi dovranno affrontare, questa la posizione delle consigliere comunali di Fratelli d’Italia espresse per bocca della capogruppo Patrizia
Arangio.
Il comune di Priolo, fino a oggi, ha pagato circa 1 milione di €/anno per far fronte ai costi di energia elettrica riconducibili all’emungimento dei pozzi e la gestione dell’acquedotto, questa somma, così come prevede la legge, viene distribuita al 100% nelle bollette delle circa 5.000 utenze dei priolesi incidendo per circa 200 €/anno su ogni utenza, il caro energia che stiamo affrontando e affronteremo porterà certamente, come minimo, al raddoppio dei fondi necessari alla gestione dell’acquedotto che automaticamente comporteranno una incidenza nelle bollette che passerà dagli attuali 200 €/anno a cifre che facilmente raggiungeranno i 500 €/anno, per ogni utenza, ovvero
per ogni famiglia!
Ci saremmo aspettate da parte del Sindaco un intervento strutturale capace di contenere questi costi, noi abbiamo lanciato l’idea di realizzare un impianto fotovoltaico al servizio dell’acquedotto, invece -continua Arangio-, il Sindaco ha chiesto alla maggioranza di sostenere la propria variazione di bilancio nella quale i 19,5 milioni di € sono stati ridistribuiti per rimpinguare capitoli destinati, per un verso, a spettacoli e contributi vari, per un altro a opere pubbliche che sicuramente sono importanti ma che in questo momento non rappresentano di certo la priorità per le famiglie e le attività commerciali di Priolo che come detto, secondo le nostre stime, si vedranno aumentare di parecchio le bollette del servizio idrico. Evidentemente l’impegno elettorale del 25 Settembre e l’approssimarsi delle future Amministrative che vedono il Sindaco Gianni intenzionato a riproporsi per la Sindacatura hanno prevalso sui problemi della gente!
Fratelli d’Italia di Priolo riproporrà il tema del contrasto al caro energia delle famiglie Priolesi in quanto riteniamo di avere le idee chiare sulle iniziative che questa Amministrazione miope dimostra di non avere e di non ricercare!

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*