Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Priolo, contributi sanitari bloccati dall’assenza del parere dei revisori dei contiSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Politica / Priolo, contributi sanitari bloccati dall’assenza del parere dei revisori dei conti

Priolo, contributi sanitari bloccati dall’assenza del parere dei revisori dei conti

L’iniziativa cure sanitarie nasce su proposta del presidente del consiglio Alessandro Biamonte e del presidente della commissione servizi sociali Yuri Buonafede.
Il progetto intende assicurare il contributo farmaceutico per l’acquisto di medicine non mutuabili e per le spese per strutture specialistiche oncologiche.
Prevede un contributo odontoiatrico per le cure dentistiche che non rientravano nel sistema sanitario nazionale .
I consiglieri comunali Alessandro Biamonte ,Yuri Bonafede Laposata Angelo,Delfino Dania,Boscarino Sebastiano e Di Marco Simona hanno chiesto, tra gli altri, al sindaco al sindaco all’assessore ai servizi sociali di modificare il regolamento comunale per l’erogazione dei contributi per spese sanitarie. La proposta è stata accolta.
Con nota del 15 luglio, considerato il blocco del procedimento amministrativo, i consiglieri comunali Biamonte, Bonafede, Pinnisi, Laposata e Dania scrivono alla giunta e all’ufficio per aver accesso agli atti, che, però viene negato e così scatta la diffida nei confronti dell’amministrazione comunale.
Dopo 8 mesi di continue sollecitazioni, il regolamento è arrivato all’ufficio di presidenza, ma sprovvisto del parere dei revisori quindi è stato restituito.
“Non vi è dubbio che da questa vicenda dai colori chiaro/scuro emerge tutta la mancanza di volontà e l’impreparazione dell’assessorato di competenza, ma sembra che finalmente ci siamo . Noi andiamo avanti”, è scritto nel documento diffuso dai consiglieri comunali.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*