Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Priolo – Escalation di atti delinquenziali, il sindaco Gianni chiede più controlli del territorio al prefettoSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Priolo – Escalation di atti delinquenziali, il sindaco Gianni chiede più controlli del territorio al prefetto

Priolo – Escalation di atti delinquenziali, il sindaco Gianni chiede più controlli del territorio al prefetto

Un potenziamento dei controlli nel territorio  comunale di Priolo Gargallo , per far fronte  agli atti criminali che si stanno verificando nelle ultime  settimane.

La richiesta è stata avanzata dal sindaco Pippo Gianni al prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto.

“È forte – sottolinea il primo cittadino – l’esigenza di dare risposte al paese, che in apprensione chiede tutela e sicurezza, in seguito ai recenti episodi di criminalità, furti e scassi negli appartamenti e furti di mezzi. È in atto una interlocuzione con il prefetto, che ho informato sulla situazione, chiedendo un potenziamento dell’attività di controllo. È inammissibile e preoccupante quanto accaduto nelle ultime settimane”.

“È necessario – aggiunge il capogruppo di maggioranza, Luca Campione – far sapere alla cittadinanza che l’Amministrazione non rimane a guardare inerme. Oltre all’interlocuzione con il prefetto è in corso anche l’installazione del sistema di videosorveglianza. Confidando nell’operato delle Forze dell’Ordine per assicurare alla giustizia questi soggetti, e per un incremento delle attività di controllo del territorio che possano fungere da deterrente e scoraggiare simili episodi, esprimiamo tutta la nostra solidarietà ai cittadini colpiti da tali atti criminali”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube