Google+
Ultime Notizie

Priolo, incendio alla panineria: prosciolto il responsabile

Il Gup Andrea Migneco ha prosciolto il priolese Mirko Tempra dal reato di danneggiamento di una panineria. A conclusione del processo, il giudice ha fatto leva su una perizia psichiatrica che definisce l’imputato infermo di mente. Ritenendolo socialmente pericoloso, ha disposto nei suoi confronti la misura di sicurezza di due anni di libertà vigilata. Mirko Tempra la sera del 4 giugno dello scorso anno aveva appiccato il fuoco al chiosco adibito a panineria in via del Fico. L’incendio fu consumato pochi giorni prima dell’inaugurazione e distrusse l’esercizio commerciale. Tempra è stato individuato dagli investigatori attraverso dalle immagini di un sistema di video sorveglianza ed arrestato per il reato di incendio doloso. L’avvocato Mario Di Marca sosteneva che il fatto commesso dal proprio assistito non andava qualificato giuridicamente quale reato di incendio doloso, ma quale reato di danneggiamento seguito da incendio. Come sollecitato dal difensore, che ha prodotto una corposa documentazione medica sulle patologie mentali, il giudice ha accolto la tesi per la quale il giovane piromane la sera in cui commise il fatto non fosse in grado di intendere e volere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*