Google+

Pronti alla protesta, non vogliamo essere complici per omissione di altre disgrazie

L’opionione
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Paolo Cavallaro, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Siracusa sull’ennesimo incidente avvenuto ieri a Targia.
“Ancora un incidente alla Targia!!
Nessun intervento concreto, nemmeno un provvisorio spartitraffico!!
E nonostante le promesse questa amministrazione dimostra ulteriormente di essere ingessata, di muovere piccoli passi come un pachiderma, di non sapere affrontare con tempestività le urgenze.
Il 30 aprile scorso una delegazione del coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia aveva chiesto all’Amministrazione ,

L’amministrazione si era impegnata a risolvere entro il mese di maggio scorso la problematica relativa alla carenza di sicurezza all’incrocio stradale di via Mazzanti con Via Antonello da Messina, teatro di diversi incidenti stradali, e aveva fornito
rassicurazioni in ordine alla sicurezza di altri incroci stradali, come quello tra viale Tica e via Polibio, e quello tra via Mazzanti e viale Santa Panagia.

Sono decorsi già 2 mesi e non si intravede alcun segnale concreto, anzi assistiamo alle dimissioni di assessori, segno di grande confusione e di carenza di progettualità.
Chiediamo al Sindaco di attivarsi rapidamente presso gli uffici comunali; questa città ha già pianto troppi figli sulle strade e non può restare immobile mentre si consumano giochi di palazzo che non interessano francamente a nessuno.
Siamo pronti a scendere in piazza e a protestare alla Targia come in tutti gli incroci pericolosi della città, non vogliamo sentirci complici per omissione di eventuali ulteriori disgrazie!!”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*