Google+

Quella “maledizione” sul nuovo ospedale di Siracusa: ancora uno stop sull’area scelta

Ancora una tegola in testa; la costruzione del nuovo ospedale di Siracusa nel rifermento del mai, come per le calende greche sulla sua realizzazione, continuano; stavolta è l’ufficio tecnico comunale che ha bocciato la relazione dell’Asp, relativa all’ipotesi di tre aree su cui costruire il nuovo ospedale di Siracusa. La notizia è trapelata nelle ultime ore e riguarda un no motivato da parte dei tecnici del Comune rispetto alla relazione che aveva avanzato il professor Pellitteri, che ha avuto il mandato dall’Asp 8 di Siracusa, di valutare l’area di contrada Pizzuta e di valutarne delle altre per la costruzione del nuovo ospedale di Siracusa.

L’ufficio tecnico ha sostanzialmente sostenuto che la relazione debba essere suffragata dai pareri del Genio civile, della Sovrintendenza ai beni culturali, dell’assessorato regionale al Territorio e ambiente, del Ministero dell’Ambiente e persino della Forestale.

I seguiti erano che la relazione Pellitteri depennava l’area di contrada Pizzuta per avvalorare l’ipotesi di costruire il nuovo ospedale o in un’area di contrada Tremilia, o in un’altra a ridosso dello svincolo per Floridia dell’autostrada Siracusa-Catania, o di un terreno sito in contrada Pantanelli.

“Avevamo suggerito bene all’amministrazione comunale – afferma l’ex parlamentare regionale, Enzo Vinciullo – che bisognava rispettare alcuni passaggi burocratici e che una relazione sic et simpliciter non potesse costituire elemento fondante per indurre il consiglio comunale a deliberare la nuova indicazione di area per il nuovo l’ospedale”.

Ironia della sorte, un vasto incendio è divampato poche ore fa nelle vicinanze della zona dove si vuole allocare il nuovo nosocomio, e precisamente nella parte alta di Tremilia, dove insistono numerose abitazioni, fuoco che e si è esteso anche verso la vicina autostrada.

C.A.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*