Google+

Ragusa, falsi invalidi: in manette un medico siracusano

E’ stato associato al carcere di Ragusa il presidente della commissione invalidi civili dell’Asp di Ragusa, Giuseppe Iuvara, 61 anni, di Siracusa, è stato arrestato dal Nucleo Antisofisticazioni dei carabinieri perché colto in flagranza di reato di corruzione, insieme a due persone. Il medico legale, abbastanza conosciuto per aver ricevuto diversi incarichi di autopsia da parte della procura di Ragusa, non ultimo quello sul cadavere del piccolo Loris Stival, avrebbe incassato una somma per far ottenere la pensione di accompagnamento ad un’anziana donna senza che ne avesse titolo. L’anziana donna e la figlia che ha fatto da intermediaria sono agli arresti domiciliari.

Secondo le indagini coordinate dal procuratore della Repubblica, Fabio D’Anna e dal sostituto Procuratore della Repubblica Giulia Bisello, la figlia della donna anziana e un intermediario di 61 anni, avevano concordato, in un incontro avvenuto la scorsa settimana presso lo studio privato del medico, le modalità di dettaglio della visita per l’accertamento dell’invalidità civile.
Nell’inchiesta utilizzate anche intercettazione ambientali e telefoniche. Alla fine di questo primo incontro, per il suo interessamento, il medico, secondo l’accusa si sarebbe fatto consegnare 200 euro e ne avrebbe richiesto altri 1000 da consegnare a pratica conclusa. Il medico è stato trasferito nel carcere di Ragusa, mentre la figlia della donna e l’intermediario sono stati posti ai domiciliari.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*