Home / Se te lo fossi perso / Politica / Rapine in banca, la Fabi si rivolge al prefetto Gradone

Rapine in banca, la Fabi si rivolge al prefetto Gradone

La Fabi di Siracusa manifesta seria preoccupazione per la recente escalation di eventi criminosi ai danni delle Aziende di credito presenti nel territorio della provincia di Siracusa. Non ultima la rapina consumata ai danni dell’agenzia di Cassibile della banca agricola di Ragusa ma anche il furto del bancomat a Palazzolo Acreide.

 “La FABI, da sempre   Organizzazione Sindacale di riferimento per la categoria dei lavoratori del credito” – sottolinea il coordinatore provinciale Gaetano Motta –  “ritiene non più differibile implementare le misure di prevenzione e protezione “passiva”-  realizzate con l’ausilio delle più moderne tecnologie –  integrandole  con il ripristino, nelle filiali più a rischio, della tradizionale sorveglianza armata, ormai quasi del tutto scomparsa”.

A tal proposito, l’organizzazione sindacale di categoria chiederà al Prefetto di Siracusa un’urgente convocazione sull’argomento,  per offrire un contributo al fine di  individuare le più adeguate misure per meglio tutelare l’integrità psico-fisica dei Lavoratori e dell’Utenza.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*