Home / Se te lo fossi perso / Politica / Razionalizzare l’offerta scolastica: atto d’indirizzo del consigliere Palestro

Razionalizzare l’offerta scolastica: atto d’indirizzo del consigliere Palestro

“Avviare un nuovo processo di Politiche Scolastiche del territorio di Siracusa a competenza comunale (istituti comprensivi – infanzia – elementari – medie), per affrontare e risolvere i problemi di sicurezza degli edifici scolastici, ma anche dal punto di vista gestionale”. Questo l’atto d’indirizzo presentato in consiglio comunale dal consigliere comunale Alberto Palestro. La premessa è che il Comune di Siracusa, con qualche eccezione (quella di via Alcibiade), è proprietario di quasi tutti gli edifici che ospitano gli istituti scolastici del territorio, scuole d’infanzia, elementari e medie, ripartiti in istituti comprensivi. L’obiettivo sarebbe quello di istituire un processo di rete tra gli attori principali, per preservare le scuole in tutti i quartieri della nostra città, quale presidi di legalità e dello stato, elevandone la qualità dell’offerta formativa, armonizzandole e riequilibrandone le modalità gestionali che causa attuali forza maggiore, non appaiono univoche.

Palestro propone di concertare, attraverso un protocollo di intesa a carattere territoriale, le iscrizioni che ricadono solitamente tra i mesi di gennaio/febbraio, fermo restando di garantire il diritto/dovere allo studio ed all’offerta formativa. Occorre rivedere le assegnazioni territoriali degli istituti scolastici per garantire equilibrio di presenza di legalità e dello stato su tutto il territorio; rivedere tutta la pianta organica degli Istituti Comprensivi, attraverso un obiettiva analisi territoriale; in particolare. Tra le proposte avanzate, quella di assegnare l’Istituto di via Asbesta (unico istituto del quartiere Epipoli) all’11° Istituto comprensivo “Archia” per la naturale prosecuzione dei numerosi studenti delle elementari e materne del complesso di via Monte Tosa; assegnare il nuovo Istituto di via Calatabiano/via Adrano, al 10° Istituto Comprensivo in quanto ricadente nel quartiere Tiche; assegnare il nuovo istituto di via Temistocle  (Quartiere Acradina) al 6° Istituto Comprensivo “Martoglio” .

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*