Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Salvò il nonno, Andrea ricevuto dal sindaco Italia

Salvò il nonno, Andrea ricevuto dal sindaco Italia

“Credo che quello di Andrea debba essere un esempio per tutti noi, come cittadini e come Istituzioni. Le tecniche di rianimazione apprese a scuola si sono rivelate decisive. L’augurio è che ognuno di noi possa trarre da questa storia uno stimolo all’apprendimento di piccoli ma importanti pratiche: le procedure d’emergenza possono tornare utili in qualsiasi momento, ed in pochi momenti fare la differenza tra la vita e la morte”.

Lo ha detto il sindaco Francesco Italia, ricevendo stamani alla sala Verde  di Palazzo Vermexio Andrea Di Mauro, lo studente dell’Einaudi che qualche mese fa ha salvato la vita al nonno, vittima di un attacco cardio circolatorio, praticandogli un massaggio cardiaco. Ad accompagnare Andrea i genitori, Sebastiano ed Oriana ed il fratello minore, Luca, insieme con Giuseppe e Tiziana Laurettini, istruttore il primo ed operatrice la seconda, di Blsd ( il basic life support and defribillation).

Il 17enne ha raccontato al Sindaco tutti i momenti di una domenica che avrebbe “Segnato la mia vita in modo così profondo. Ringrazio la scuola per avermi insegnato queste tecniche che sono servite per salvare la vita di mio nonno: una gioia immensa che ha ripagato le ore dedicate a questo corso”.

Ad Andrea il Sindaco ha fatto omaggio di un libro sulla città, su cui ha apposta una dedica personale.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube