Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Scomparso il delegato del Coni, Pino Corso

Scomparso il delegato del Coni, Pino Corso

E’ scomparso nelle scorse ore a causa di un  male incurabile l’avvocato Pino Corso, presidente e poi delegato del comitato provinciale del Coni di Siracusa. I funerali si svolgono domani alle ore 9.30 presso la chiesa della Sacra Famiglia. Lo ricorda l’Ussi, l’unione stampa sportiva di Siracusa come  “uomo di sport attento alle dinamiche della comunicazione, rispettoso del lavoro svolto dai giornalisti sportivi”.

IL SINDACO: “ CORSO, UN GRANDE UOMO DI SPORT”. “Un uomo per bene che si speso fino alla fine dei suoi giorni per la crescita e la promozione dello sport in città e in tutta la provincia”. Sono le parole del sindaco, Giancarlo Garozzo, per ricordare Pino Corso a nome della città e dell’intera amministrazione comunale. Appresa la notizia delle scomparsa, il sindaco ha inviato un messaggio di cordoglio alla famiglia. “Proprio per il suo costante impegno sin dalla giovane età, l’avvocato Pino Corso – afferma il sindaco – lascia un enorme vuoto nel mondo dello sport. L’ho apprezzato negli anni in cui è stato assessore e, poi, da responsabile provinciale del Coni, sempre attento alle esigenze della città e delle società sportive, rispettoso dei ruoli istituzionali”.

Pino Corso era stato eletto consigliere comunale nel novembre del ’99. Esattamente tre anni dopo lascio lo scranno di sala “Elio Vittorini” perché nominato assessore allo Sport, incarico che ha tenuto per 5 anni, fino all’agosto del 2007.

Cordoglio è stato espresso anche dal presidente del consiglio comunale, Leone Sullo. “La scomparsa di Pino Corso – ha detto – lascia un segno nelle istituzioni che ha rappresentato in diversi settori e a diversi livelli nel corso della sua vita. Di lui ricorderemo lo stile e la dedizione con le quali si è contraddistinto in tutte le sue attività, compresa quella politica che lo hanno visto consigliere ed assessore attento alle dinamiche della città”.

L’assessore allo Sport del comune di Siracusa Pietro Coppa. La prematura scomparsa dell’amico, e collega nella professione, Pino Corso priva lo sport della città di un uomo che, in tutte le cariche ricoperte, ha sempre dato il giusto esempio. Ricordo con immenso piacere la sua telefonata, la prima ricevuta subito dopo la mia nomina ad assessore comunale allo Sport. In essa, oltre al suo compiacimento per il mio nuovo ruolo, e i suoi auguri, abbiamo condiviso soluzioni e prospettive che mi guidano nelle scelte amministrative.

VINCIULLO: “ADDIO A UN GRANDE AMICO”. Non ho mai voluto accettare l’idea che dovessi, con tanto anticipo, intraprendere il viaggio verso la Luce, il viaggio che conduce a quel Dio che atterra e suscita, che affanna e che consola e che è il giusto riconoscimento e traguardo per tutti gli uomini buoni e leali come Te. Un traguardo che si raggiunge, per primi, solo dopo una gara fatta di sacrifici, di generosità, di impegno, di passione, di cuore, di lealtà, di volontà, di abnegazione e, soprattutto, di amore. Sei stato un docente amato dai tuoi studenti, un esempio per centinaia di colleghi docenti, un sicuro punto di riferimento nel prestigioso Foro di Siracusa, un amministratore della Città di Siracusa, onesto e capace, una pietra miliare per la tua grande famiglia che a te ha sempre guardato con legittimo, e mai sufficiente, orgoglio, ma soprattutto, sei stato uomo dello sport e per lo sport, con tutto ciò che di nobile questa espressione racchiude. So che continuerai a starmi accanto, come hai sempre fatto, con i tuoi consigli, e soprattutto con il tuo esempio, per questo non ti dico addio, ma arrivederci, anche perché so che già con te c’è Dio. Buon viaggio, mio caro amico.

Informazioni su Redazione

Un commento

  1. Adesso stai percorrendo la via che ti porta in cielo da Gesù, per noi sei stato un amico e la protezione civile ROSS si stringe in cordoglio a tutta la famiglia. Ciao Pino R.I.P.
    Il presidente Carmelo Bianchini

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*