Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Servizio anti degrado al parcheggio del Talete

Servizio anti degrado al parcheggio del Talete

Continua il servizio antidegrado da parte dei Carabinieri della Compagnia di Siracusa. Dopo che nella giornata di ieri i Carabinieri di Cassibile, con personale della Polizia Municipale e dell’IGM hanno ripristinato i bagni pubblici del parcheggio comunale di Fontane Bianche, che da tempo erano inutilizzabili a causa di sporcizia ed escrementi all’interno dei sanitari e quindi scongiurandone la chiusura per motivi di igiene pubblica, oggi i militari di Cassibile, coadiuvati dai servizi pubblici di pulizia, hanno proceduto anche alla disinfestazione di tutta l’area in cui era stata depositata spazzatura e rifiuti che ne avevano compromesso la salubrità. La situazione era stata oggetto di segnalazione anche da parte dalle associazioni dei cittadini nate a tutela delle aree balneari dell’area sud del comune.

Un secondo intervento è stato effettuato dai Carabinieri di Ortigia, presso il parcheggio Talete di Siracusa, con il concorso della Polizia Municipale e del personale dell’IGM. Si è provveduto a ripulire l’area, ad effettuare un controllo dei veicoli e, nella circostanza, è stato anche soccorso un senza tetto che aveva trovato rifugio all’interno del parcheggio per sottrarsi al grande caldo che in questi giorni imperversa in città. Gli operanti si sono avvicinanti all’uomo che dormiva a terra e, visto che lo stesso non dava risposta alle sollecitazioni dei militari, sono stati immediatamente allertati i soccorsi sanitari che hanno fatto intervenire un’autombulanza lo ha trasportato all’ospedale Umberto I.

Anche durante questo servizio sono stati buttati numerosi sacchi di sporcizia e ripulita la pavimentazione, con la speranza di una maggiore cura ed attenzione da parte di tutti i fruitori a vantaggio dei cittadini e dei numerosi turisti che in questo periodo visitano il centro storico della città.

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube