Home / Primo Piano / Siracusa, Cgil Cisl Uil:“ minacce e insulti social che non possono essere tollerati da nessuno, solidarietà al sindaco Francesco Italia“

Siracusa, Cgil Cisl Uil:“ minacce e insulti social che non possono essere tollerati da nessuno, solidarietà al sindaco Francesco Italia“

“Solidarietà al sindaco di Siracusa, Francesco Italia, oggetto di minacce e insulti social che non possono essere tollerati da nessuno. Nulla può giustificare certa violenza verbale che rischia, soltanto, di alimentare conflitti sociali inaccettabili per una comunità.”
Questo il messaggio dei segretari generale di Cgil e Cisl, Roberto Alosi e Vera Carasi, e del commissario della Uil territoriale, Luisella Lionti, all’indomani del vergognoso attacco al primo cittadino.
“Sappiamo che le forze dell’ordine hanno già individuato e segnalato all’autorità giudiziaria i due autori – continuano Alosi, Carasi e Lionti -, la giusta e immediata reazione di uno Stato che non può tollerare queste derive violente. Siamo vicini al sindaco e condanniamo, con fermezza, qualsiasi atto nei confronti delle istituzioni. L’emergenza e le difficoltà sociali, che tutti insieme stiamo già affrontando e che saranno parte principale dell’agenda del dopo, non possono giustificare queste manifestazioni violente e volgari.”

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*