Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Siracusa, convegno sull’attualità della dottrina sociale cattolica

Siracusa, convegno sull’attualità della dottrina sociale cattolica

Un interessante confronto sull’attualità della Dottrina Sociale della Chiesa si è svolto stamattina a Siracusa, alla presenza del presidente nazionale del Forum delle Associazioni Familiari, Gigi De Palo.

Dopo l’intervento introduttivo dell’arcivescovo Salvatore Pappalardo, che ha evidenziato la rilevanza del messaggio di Papa Francesco, il consigliere nazionale dell’Anci Salvo Sorbello ha ricordato come proprio oggi ricorra il primo anniversario dell’enciclica Laudato Si sulla salvaguardia del Creato ed ha ricordato personalità della nostra terra come Luigi Sturzo, Giovanni Blandini e Giorgio La Pira, che sono state di fondamentale importanza per il pensiero sociale e politico cristiano.

Gigi De Palo, figura di grande rilevanza nel panorama cattolico italiano, già assessore di Roma Capitale e promotore di numerose azioni a sostegno della famiglia, ha rilevato, in maniera scherzosa, come spesso la Dottrina sociale della Chiesa venga presentata in maniera molto noiosa e come invece occorra fare risaltare la bellezza del pensiero cristiano su temi come il lavoro, l’ambiente, la famiglia. “Dobbiamo raccogliere l’esortazione di Papa Francesco di non restare indifferenti – da affermato De Palo – di “immischiarci” della vita pubblica”.

Vito Venticinque, vicepresidente della bcc La Riscossa di Regalbuto, ha evidenziato come De Palo, nel suo libro “L’amore intelligente” edito da Ecra, evidenzi l’importanza della presenza di istituti di credito in grado di sostenere anche gli imprenditori locali, spesso trascurati dalla banche nazionali.

Paolo Amenta, vicepresidente regionale dell’Anci, ha messo in luce come una buona amministrazione debba guardare alla realizzazione del bene comune, che deve porre al centro la persona umana, perché nessuno si senta mai solo.

Ezechia Paolo Reale, segretario generale dell’Isisc, ha ribadito come non si debbano mai perdere di vista la solidarietà e la sussidiarietà, per mettere in atto azioni concrete a sostegno della persona umana, che deve essere sempre al centro di ogni progetto.

L’imprenditore Andrea Corso ha sottolineato le difficoltà che si vivono nella nostra realtà locale a causa della gravissima crisi che stiamo attraversando mentre il parlamentare Mario Caruso ha messo in luce le potenzialità della Sicilia nell’attuale contesto europeo. Giuseppe Sigismondo Martorana ha poi concluso i lavori dell’incontro promosso dalla coop. sociale Umana di Siracusa.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*