Google+

Siracusa, fallisce un tentativo di rapina in banca

Si sono presentati all’interno del all’istituto di credito uno dei due col volto travisato da bandana. La loro intenzione era quella di farsi consegnare loro l’incasso della giornata. Ma il sistema antirapina attivato al caveau e il roller cash hanno impedito loro di mettere a frutto il colpo e così, temendo di essere scoperti e arrestati, hanno preferito tagliare la corda senza arraffare alcun bottino. L’episodio è avvenuto ieri intorno alle 14.30 in viale Tisia. Due individui, di cui uno armato di taglierino, si sono diretti all’agenzia dell’Unicredit con l’intento di consumare il colpo. Tutto lasciava presagire alla consumazione della rapina ma qualcosa ha disturbato i malviventi, che hanno preferito desistere dal loro intento, fuggendo senza bottino a bordo di una Fiat 500 L, ritrovata poco dopo agli investigatori, risultata rubata.

Scattato l’allarme, sul posto sono arrivate le pattuglie delle volanti della questura aretusea, che hanno avviato le indagini di concerto con i loro colleghi della squadra mobile. Gli investigatori hanno acquisito le immagini tratte dalle telecamere della videosorveglianza, per avere un quadro più chiaro della dinamica del tentativo di rapina e, soprattutto, per studiare i due individui entrati in azione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*