Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
SIRACUSA IN SERIE DSiracusaLive | SRlive.it
Home / Primo Piano / SIRACUSA IN SERIE D

SIRACUSA IN SERIE D

E’ festa allo stadio De Simone. E’ festa per le strade della città. Ancora più bella perché arrivata quando tutti meno se lo attendevano. La partita fra Siracusa e San Pio X era finita da dieci minuti e i calciatori azzurr,dopo avere scambiato alcune battute con i tifosi sugli spalti,si sono diretti negli spogliatoi, convinti di dovere disputare i play off. Ma proprio quando cercavano di trovare un senso a questo pomeriggio sportivo, ecco esplodere il tripudio dei tifosi che avevano appena appeso la notizia del pareggio dell’Igea Virtus contro lo Scordia. Un gol di Biondo,infatti, ha regalato al Siracusa la serie D diretta senza passare dai play off, che invece dovrà fare lo Scordia.

E’ stata una domenica da incorniciare per il calcio siracusano. Gli azzurri dovevano recuperare un punto allo Scordia, impegnato a Barcellona. Appena due minuti di gioco ed ecco che Contino mette a segno il gol del vantaggio. La notizia del gol degli azzurri arriva subito a Barcellona e lo Scordia sembra come scosso. Bravo il portiere di casa a respingere in diverse circostanze. Per quasi tutto ilprimo tempola situazione era quella auspicata, con ilSiracusa in vantaggio e pareggio fra Igea Virtus e Scordia. Ma al ’47 un calcio di punizione di Bertolo cambia le carte in tavola. Scordia avanti di un punto rispetto al Siracusa. Nei minuti finali subentra il parapiglia e Bertolo viene espulso. Nella ripresa Scordia (seguito in trasferta da quattrocento tifosi) con un uomo in meno.

L’Igea Virtus ha attaccato a testa bassa ma ha trovato una vera e propria saracinesca nella difesa catanese. Poi intorno alla mezzora lungo stop alla partita, a causa di un malore che ha colpito il calciatore Di Stefano, trasportato in ambulanza in ospedale dove poi si riprender anche se è rimasto in osservazione. Mentre a Siracusa la partita è finita sul 2-0, con gol di Fichera, a Barcellona si è continuato a giocare per una decina di minuti ancora per recuperare il tempo perso. E in questi minuti è accaduto di tutto con il portiere dello Scordia Fagone che ha parato anche l’impossibile e quando non c’è arrivato lui lo ha salvato il palo. Quando ormai le speranze sembravano finite, ecco la zampata di Biondo per i giallorossi che ha dato il tripudio a Siracusa. E’ serie D per il Siracusa che ritorna in un campionato che conta. Una vittoria da dedicare a Mascara, capitano di questo Siracusa, che ha voluto essere in campo malgrado la perdita dello zio.

[sociallocker id=11101]

[/sociallocker]

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube