Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Siracusa: Juan Godoy (presidente DAM) ricevuto dal sindaco Italia

Siracusa: Juan Godoy (presidente DAM) ricevuto dal sindaco Italia

Siracusa, 21 novembre 2022- Si è svolto a mezzogiorno, come previsto, l’incontro fra il sindaco di Siracusa, Francesco Italia, e il presidente di DAM (socio unico di SIAM, gestore del servizio idrico a Siracusa), Juan Godoy, accompagnato da Juan Ignacio Garcia e Martin Estrela, rispettivamente direttore generale e direttore amministrativo della DAM, oltre che dai vertici della SIAM.

Il presidente Godoy, in questi giorni in visita a Siracusa, ha voluto incontrare il primo cittadino per parlare della situazione della rete idrica e dell’aumento dei costi energetici, ma anche dei progetti presentati dal gruppo a Siracusa e della disponibilità a effettuare investimenti mirati al miglioramento della rete e all’efficientamento energetico della città.

Il colloquio è durato circa un’ora, durante la quale il sindaco e il presidente di DAM hanno affrontato con grande cordialità i temi relativi al sistema idrico, con una particolare attenzione alla necessità di intervenire sulla riduzione dei costi energetici e sull’adozione di strumenti che possano incidere sui problemi di dispersione della rete, che poi producono effetti sui costi a carico dei cittadini.

“Tenevo molto a incontrare il sindaco Italia – ha affermato Godoy – per conoscerci e per confrontarci su tanti punti. Da questo colloquio, oltre a un clima di cordialità e fiducia, è emersa anche una visione comune, una unità di intenti sulla strada da intraprendere per continuare a migliorare la qualità della vita della città”.

“È stato importante – ha detto il sindaco, Francesco Italia – fare la conoscenza del presidente Godoy e consolidare i già buoni rapporti con SIAM. Una visita che ho accolto con piacere. Il tema idrico per Siracusa è centrale perché gli alti livelli della dispersione di acqua lungo la rete cittadina impattano sulla qualità della vita dei cittadini e sulle bollette, oltre che sui costi dell’energia che sono aumentati in modo consistente. Un confronto nel corso del quale, partendo da quanto accade in Spagna e altrove nel mondo, sono emerse indicazioni utili alla soluzione di questi problemi che riteniamo prioritari”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*