Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / Siracusa, per la gara della raccolta dei rifiuti il Comune sollecita la sentenza al Tar

Siracusa, per la gara della raccolta dei rifiuti il Comune sollecita la sentenza al Tar

ULTIMA ORA

Si è svolta stamane l’udienza di merito al Tar di Catania sul ricorso principale della gara d’appalto per la raccolta dei rifiuti. In Aula, il Comune di Siracusa, attraverso il suo legale, avvocato Salvatore Bianca, ha chiesto ai giudici l’esito della sentenza con cortese sollecitudine, in considerazione del fatto che la vicenda ha lasciato in bilico e in una posizione di stallo tutto il servizio mentre la città non può più attendere. Un vero rompicapo alla luce dell’accoglimento da parte del Tar di Catania del ricorso presentato dall’Igm che sospendeva, di fatto, l’aggiudicazione della gara d’appalto della raccolta dei rifiuti già aggiudicata all’Ati formata da Ambiente 2.0 e Tech, con l’inizio del servizio programmato per lo scorso primo marzo.

La sospensione dell’aggiudicazione del Tar da una parte, e l’impossibilità di una proroga e dall’altra, così come intimato e deciso, a conti fatti la vicenda si trova ancora in un vicolo cieco. L’amministrazione comunale dovrà decidere il da farsi. Ma alcuni legali hanno già risposto che si dovrà, giocoforza, comunque continuare in regime di proroga fino alla decisione definitiva del Tar che stamane si è riunito e secondo le indiscrezioni la sentenza dovrebbe essere resa nota entro la prossima settimana.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube