Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Siracusa, lavoro nero: giro di vite dei carabinieriSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Siracusa, lavoro nero: giro di vite dei carabinieri

Siracusa, lavoro nero: giro di vite dei carabinieri

Giro di vite dei  Carabinieri della Stazione di Cassibile, per arginare il fenomeno del lavoro nero e verificare il rispetto delle normative sulla sicurezza dei lavoratori. Riscontrati in alcuni lavori edili di costruzione di una palazzina evidenti violazioni alla normativa sul lavoro, sul posto anche il Nucleo Ispettorato del Lavoro che effettuavano l’accesso al cantiere individuando 5 imprese che stavano svolgendo i lavori. A seguito degli accertamenti effettuati è emerso che tutte le ditte operavano in violazione delle normative sulla sicurezza dei lavoratori, dalla mancanza di adeguate protezioni e parapetti ad irregolarità sui ponteggi nonché la mancata disponibilità di servizi igienici nell’ambito del cantiere.

Inoltre, dei numerosi lavoratori controllati che stavano prestando la loro opera al momento dell’ispezione, per ben quattro è stato accertato come fossero impiegati in nero. I conseguenti provvedimenti sono stati la sospensione dell’attività di due imprese, la contestazione di numerose sanzioni e ammende per un totale di quasi 30.000 euro e la denuncia di 5 responsabili, a vario titolo, delle rispettive ditte. I deferimenti potranno essere sanati dalle imprese nonché provvedendo al pagamento di tutte le sanzioni elevate in adempimento alle prescrizioni impartite dai Carabinieri che hanno imposto il ripristino di tutti i dispositivi necessari al rispetto delle norme di sicurezza sul luogo del lavoro.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*