Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Siracusa. Operazione della polizia, arrestato un uomo accusato di detenzione di esplosivi SiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Siracusa. Operazione della polizia, arrestato un uomo accusato di detenzione di esplosivi 

Siracusa. Operazione della polizia, arrestato un uomo accusato di detenzione di esplosivi 

Durante i controlli straordinari della polizia di Stato, finalizzati al contrasto e alla diffusione illegale di armi ed esplosivi, è stato arrestato un uomo che deteneva illegalmente 280 candelotti e materiale esplodente vario tipo in quantità non consentita scovati dal cane “Ultimo”.

Nell’ambito dell’implementazione dei servizi di controllo del territorio, mirati al contrasto della diffusione illegale di armi, esplosivi e alla prevenzione dei reati in genere, in occasione delle festività natalizie e di fine anno, disposta dal Questore della provincia di Siracusa, dottoressa  Gabriella Ioppolo, gli uomini della Polizia di Stato, in particolare della Squadra Mobile, del Nucleo Cinofili della Questura di Catania –Antiesplosivo – conduttori del cane “Ultimo” e del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale di Catania, hanno arrestato Luca Valvo, siracusano, 37 anni, colto in flagranza dei reati di detenzione di materiale esplosivo illegale, omessa denuncia di materiale esplodente detenuto in quantità superiori ai limiti consentiti.

I poliziotti, nel corso dei servizi di contrasto alla diffusione di armi e materie esplodenti, attesa la possibile recrudescenza durante il periodo natalizio, accedevano ad un appartamento di un condominio della zona di via Monteforte, allo scopo di verificare la presenza di esplosivi e/o materiale pirotecnico, illegalmente detenuto.

Gli agenti di polizia, grazie anche al “fiuto” del cane poliziotto “Ultimo”, riuscivano a trovare in una stanza 285 candelotti di materiale esplosivo vietato (in quanto dal 2017 ne è stata vietata la fabbricazione, detenzione e immissione sul mercato), ad elevato potenziale, per un totale di oltre 7 kg di principio attivo esplodente.

Individuato il soggetto che deteneva il materiale illegale, Luca Valvo, veniva effettuata la perquisizione di un’altra abitazione nella sua disponibilità rinvenendo in questa seconda occasione, materiale pirotecnico che, seppur di libera vendita, era in quantità superiore a quello per cui viene consentita la detenzione senza denuncia all’Autorità, ovvero in oltre 5 kg, ritrovando inoltre, numerosi artifizi pirotecnici, usati nella nautica per dispositivi di segnalazione.

I poliziotti, nella considerazione di quanto rinvenuto, sia di manufatti esplosivi e artifizi pirotecnici, per la quantità che ammontava a diversi chilogrammi di prodotto attivo, tipologia (fra cui numerosi “candelotti”, esplosivi di tipo illegali), nonché le modalità di detenzione, determinavano un concreto ed elevato pericolo per l’incolumità degli occupanti del complesso edilizio ove insiste l’appartamento, composto da elevati piani, con numerosi interni per ogni piano, per un totale di diverse decine appartamenti, quasi tutti abitati (tra l’altro la palazzina insiste in una zona densamente abitata, con numerose palazzine della stessa o maggiore dimensione insistenti nelle immediate vicinanze), arrestavano il Valvo, deferendolo alla Procura della Repubblica di Siracusa che coordina le indagini, il pm di turno disponeva per l’arrestato la misura pre-cautelare degli arresti domiciliari.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube