Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Siracusa, spruzza al volto di una donna l’acido che poi ingerisce

Siracusa, spruzza al volto di una donna l’acido che poi ingerisce

Avrebbe tentato un approccio sentimentale con una donna che lo avrebbe però respinto. La scorsa notte i due si sono incontrati nell’androne del palazzo dove abita la donna, che, all’ennesimo diniego, si è vista aggredire dal presunto spasimante, il quale gli ha spruzzato al volto dell’acido corrosivo, prima di ingerirne un sorso. Il bilancio è drammatico perché, mentre la donna è riuscita in parte a scansare lo spruzzo e quindi a limitare le lesioni al volto, il presunto aggressore si trova ricoverato in ospedale con la prognosi riservata.

L’episodio si è verificato intorno alla mezzanotte scorsa in pieno corso Gelone. Da quanto ricostruito al momento dai poliziotti della squadra mobile della Questura di Siracusa, intervenuti sul posto insieme con gli agenti delle Volanti, Giovanni Fortuna, di 71 anni, siracusano, pensionato con un precedente di polizia di poco conto, si sarebbe presentato al cospetto della donna di 70 anni, che stava rientrando a casa, con la quale non si comprende se abbia avuto in passato una relazione o se volesse allacciarla. Il dialogo tra i due sarebbe poi degenerato e fra i due sono volate parole grosse fino a quando Fortuna avrebbe tirato fuori una bottiglia di plastica contenente forse acido muriatico che ha spruzzato contro la malcapitata. La donna è riuscita a parare il colpo ma non ha fatto in tempo ad evitare che qualche goccia finisse vicino all’occhio non provocando lesioni importanti.

Dopo il folle gesto l’uomo ha tentato il suicidio ingerendo la medesima sostanza utilizzata per aggredire la donna.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*