Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Siracusa, tutto l’anno il servizio di trasporto al cimitero
Giacinto Avola.

Siracusa, tutto l’anno il servizio di trasporto al cimitero

Da lunedì l’Ast attiverà nuovamente il collegamento con il cimitero. Il servizio durerà per tutto l’anno, con tre corse giornaliere dal lunedì al sabato, con partenze alle 9.30, 10.30 ed 11.30 dal capolinea della stazione ( per permettere l’arrivo della coincidenza da Cassibile ). La corsa sarà attiva anche da Belvedere, dove partirà alle 10, alle 11 e alle 12.

La decisione è stata presa al termine della conferenza dei servizi con l’Ast alla presenza dell’assessore alla Mobilità, Silvana Gambuzza.

Sabato 1 e domenica 2 novembre, invece, il servizio da e per il Cimitero sarà effettuato in maniera continuativa.

OBIETTIVO RAGGIUNTO DAL COMITATO “GLI ANGELI”.  Primo obiettivo raggiunto per il comitato “Gli Angeli”. Nato dalla volontà di Giacinto Avola, papà del giovane Francesco inghiottito dalle acque del Plemmirio, il comitato si prefigge degli importanti obiettivi per migliorare la fruizione del cimitero di Siracusa.

“Sono tanti – afferma Avola – i punti che abbiamo proposto all’assessore Silvana Gambuzza per rendere dignitoso e fruibile il cimitero di Siracusa. Dopo la tragedia che ha colpito la mia famiglia – prosegue Giacinto Avola – vivo il cimitero in maniera diversa accorgendomi di molte problematiche che non lo rendono, di certo, al massimo della fruibilità”.

 “Uno dei problemi di maggiore rilevanza – afferma Avola – è stata la mancata attivazione del servizio di trasporto urbano che impedisce alle persone non munite di mezzo proprio di raggiungere facilmente il cimitero”.  Dopo diversi incontri, l’assessore Silvana Gambuzza ha disposto il ripristino della linea urbana cimiteriale durante tutto l’anno e non solo per i primi del mese di novembre.

PRESENZA CITTADINA INSISTE SUL TRASFERIMENTO DEL TERMINAL BUS DI VIA RUBINO.  Si è svolto, come programmato, nel pomeriggio di ieri, l’incontro tra una delegazione dell’Associazione “Presenza cittadina” di Siracusa – composta da Vittorio Anastasi, Franco Cirillo, Giancarlo Confalone, Armando Foti, , Tony Gulino, Giuseppe Salvo – con l’assessore alla viabilità Silvana Gambuzza sul tema della riallocazione del terminal bus di via Rubino.

I rappresentanti dell’Associazione hanno proposto, in modo costruttivo, all’amministrazione di riallocare il terminal nel piazzale antistante la Stazione ferroviaria, luogo sicuramente più idoneo ad ospitare tale servizio primario per i cittadini siracusani e per i turisti.

In accordo con le Ferrovie dello Stato, infatti, si potrebbero, a costo zero, anche utilizzare i locali della stazione per allocarvi i servizi annessi (ad esempio la biglietteria) e sarebbe agevole per i viaggiatori-utenti dei bus di linea utilizzare i servizi già insistenti all’interno della stazione (edicola, bar, toilette, sala d’aspetto ecc.), rendendo con ciò più comoda, ed al riparo dalle intemperie, l’attesa degli stessi in arrivo ed in partenza.

L’assessore ha accolto la proposta rappresentando, che lo spostamento del terminal è già allo studio dell’amministrazione e che, nell’ambito di tale attività, verrà presa in considerazione, anche, la proposta formulata dall’associazione.

L’assessore ha anche rappresentato, che le proposte costruttive da parte dei soggetti politici, culturali, economici, sociali, ma anche di semplici cittadini sono sempre ben accette dall’amministrazione, che ha improntato la propria azione sul modello partecipativo, con quanti intendano dare un contributo alla soluzione dei tanti problemi, che la città deve affrontare e risolvere.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*