Google+

Siracusa, un piano per la formazione

Incontro tra il Presidente dei metalmeccanici, Giovanni Musso e i sindacati di FIM, FIOM e UILM: un piano di attività per la formazione, il rispetto delle regole e l’internazionalizzazione.
Siracusa, 4 dicembre 2019 – Il Presidente della sezione metalmeccanici ed installatori di Confindustria Siracusa, Giovanni Musso, ha incontrato Pietro Nicastro, Piero Cilio e Santo Genovese, rispettivamente segretari di Fim, Fiom e Uilm, per analizzare la situazione del comparto metalmeccanico ed elaborare un piano di rilancio dello stesso.

Si è parlato del rinnovo del Contratto nazionale di lavoro e delle politiche di welfare, da “Metasalute” al fondo di previdenza complementare “Cometa” ed al contributo perequativo per le aziende che non effettuano contrattazione di secondo livello.

Le Parti hanno convenuto di elaborare un piano di formazione che possa creare le figure professionali mancanti o carenti nel nostro territorio, come saldatori, tubisti, argonisti, scambiatoristi, colonnisti, valvolisti etc. anche attraverso un processo di riqualificazione dei lavoratori che oggi rischiano di fuoriuscire dal mercato del lavoro.

Nella prima decade di marzo, inoltre, verrà realizzato un convegno in collaborazione con l’Agi (Associazione Giurislavoristi Italiani) sul tema della rappresentatività sindacale e relativa titolarità per la contrattazione nazionale ed aziendale. Si parlerà anche

di dumping contrattuale, di perdita dei diritti dei lavoratori a causa dei cosiddetti “contratti pirata” e di responsabilità solidale delle committenti.

Sempre sul tema degli appalti verrà organizzato un seminario sulle novità introdotte dal nuovo decreto fiscale ( d.l. 124/2019 in fase di conversione) sul pagamento delle ritenute fiscali dei lavoratori e sulla responsabilità delle committenti e delle aziende esecutrici dei lavori.

Particolare attenzione verrà dedicata all’internazionalizzazione delle imprese, per stimolare le imprese metalmeccaniche ad investire all’estero alla ricerca di nuove opportunità e nuovi mercati attraverso un incontro con Sace e Simest nella sede di Confindustria Siracusa alla fine del mese di gennaio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*