Google+

Siracusa, viaggiatore occupa il posto in treno senza controlli: denunciato

Aveva fatto il biglietto con destinazione una città del nord Italia. Con il tagliando intendeva salire sul treno bypassando tutti i controlli necessari per mettersi in viaggio in questo periodo di emergenza sanitaria e non obliterando il tagliando. E’ salito sul vagone, ha occupato il posto ma si è visto raggiungere dagli agenti della Polfer, allertati dal personale di servizio alla stazione centrale di Siracusa. Malgrado l’intervento dei poliziotti, l’uomo, un 28enne della provincia di Siracusa, non ha voluto sentir ragione di scendere dal treno e sottoporsi ai controlli prima di accomodarsi in carrozza.

E’ stato necessario l’intervento degli agenti di una pattuglia delle Volanti, in supporto a quelli della Polfer, per convincere l’uomo che il solo biglietto ferroviario acquistato non gli valeva nulla se non prima si fosse sottoposto ai controlli di routine. Inutili gli inviti da parte dei poliziotti a scendere e a completare la pratica, l’uomo ha opposto resistenza e gli agenti sono stati costretti a trascinarlo fuori dal vagone. La conseguenza è stata quella che il treno è partito con un lieve ritardo sull’orario. Il viaggiatore è stato denunciato e deve adesso rispondere dei reati di interruzione di pubblico servizio, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*