Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Sit-in degli agricoltori davanti alla Prefettura

Sit-in degli agricoltori davanti alla Prefettura

Anche nel Decreto Sostegni, per l’ennesima volta, i lavoratori agricoli – 15mila ion tutta la provincia – sono stati esclusi da qualsiasi tipo di ristoro. Una situazione che coinvolge anche i lavoratori degli agriturismi e del florovivaismo. Questa mattina, in concomitanza con tutt’Italia, è andata in scena la protesta in piazza Archimede davanti alla Prefettura.

“Al mancato riconoscimento di un sostegno commentano i segretari generali di Fai, Flai e Uila territoriali, Sergio Cutrale, Domenico Bellinvia e Sebastiano Di Pietrosi aggiunge la preoccupazione dei sindacati per il paventato tentativo, evinto da interviste e dichiarazioni di stampa, di modificare, semplificandola, I’attuale normativa sui voucher in agricoltura che ha garantito finora trasparenza e regolarità nell’uso di questo strumento”.

Fai, Flai e Uila hanno evidenziato come le trattative per il rinnovo dei Contratti di Lavoro degli Operai Agricoli e Florovivaisti si stiano trascinando in quasi tutte le province italiane, in particolare nel meridione, senza trovare una soluzione positiva.”

I tre segretari sono stati ricevuti dal vice prefetto a cui hanno esposto il malessere di una categoria che, in provincia, conta un buon numero di lavoratori che ad oggi non hanno percepito alcun tipo di sostegno durante la pandemia.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*