Google+

Sortino, occultava droga all’interno del mobilio: arrestato 33enne

servizi predisposti dal Comando Compagnia Carabinieri di Augusta per il contrasto allo spaccio di stupefacenti ha permesso ai militari della Stazione di Sortino, dopo una intensa attività investigativa, di effettuare mirata perquisizione domiciliare, con l’ausilio di personale del Nucleo Cinofili Carabinieri di Nicolosi (CT),  presso l’abitazione di Stefano Formicaoperaio 33enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, che si concludeva con il rinvenimento di 9 grammi di cocaina ed 1 di marijuana, abilmente occultate all’interno di interstizi del mobilio.

L’uomo, dichiarato in stato di arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, veniva posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione così come disposto dall’A.G. di Siracusa che a seguito di convalida venivano convertiti in obbligo di dimora con presentazione ai Carabinieri di Sortino.

Successivamente, nella perquisizione domiciliare a carico di D.M.A.operaio 38enne di Sortino, in un terreno di sua pertinenza a ridosso della propria abitazione, si rinvenivano e sequestravano 8 piante di canapa indiana, di altezza variabile tra 1,00 e 1,50 mt., poste a dimora fra alberi di ulivo. L’uomo, pertanto, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Siracusa, dai Carabinieri di Sortino per coltivazione, non autorizzata, di piante di canapa indiana contenenti principio attivo di THC.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*