Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Sortino, ubriaco alla guida di auto distrugge la casa di un’anzianaSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Sortino, ubriaco alla guida di auto distrugge la casa di un’anziana

Sortino, ubriaco alla guida di auto distrugge la casa di un’anziana

Risale a stanotte l’ultimo episodio di incidente automobilistico causato da scelte comportamentali pericolose ed irresponsabili sulla pubblica via. Siamo a Sortino alle 2 del mattino quando sulla Via Gurciullo un quarantenne alla guida di una Volkswagen “Bora”, perdeva il controllo dell’autovettura che, ad alta velocità, andava a collidere contro l’abitazione di un’anziana signora provocando ingenti danni dovuti al crollo dell’intera facciata.

I Carabinieri della Compagnia di Augusta, allertati ed immediatamente intervenuti per prestare soccorso, trovavano il guidatore in uno stato di semi coscienza e constatavano, oltretutto, uno stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di bevande alcoliche. Trasportato presso l’ospedale di Augusta per le cure del caso, successivamente tramite rilievi biologici, venivano effettuati gli accertamenti per constatare il livello di alcool nel sangue per poi procedere con gli adempimenti di legge. Ma questo è solo l’ultimo episodio di una lunghissima serie avvenuta in Provincia durante l’anno. Infatti ad oggi, dal primo gennaio, il Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa hanno elevato 200 contravvenzioni per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e 20 per guida dopo aver assunto sostanze stupefacenti. Ma non è tutto. Le cause di incidente possono essere molteplici: sono stati 350 i casi in cui i Carabinieri sono dovuti intervenire su automobilisti sorpresi alla guida e distratti dal telefono cellulare e 442 quelli senza la prevista cintura di sicurezza. Ma il dato più allarmante riguarda la mancata copertura assicurativa che ha interessato 750 conducenti di motocicli ed autovetture mentre 248 sono stati addirittura pizzicati alla guida per le vie cittadine senza patente.

Per questo motivo, oltre ai controlli sempre più frequenti per salvaguardare la sicurezza per le strade, l’Arma dei Carabinieri organizza annualmente incontri con la cittadinanza e soprattutto nelle scuole per ricordare l’importanza di rispettare le norme che disciplina il Codice della strada, per quanto riguarda i giovani soprattutto in merito all’utilizzo del casco che, nel periodo considerato, ha visto protagonisti  236 ragazzi imprudenti che ne omettevano l’uso.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*