Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Sparatoria a Pachino, intercettato il presunto responsabile prima che si volatilizzasse

Sparatoria a Pachino, intercettato il presunto responsabile prima che si volatilizzasse

Era pronto a darsi alla fuga il presunto responsabile di un tentato duplice omicidio messo in atto il 27 luglio a Pachino. I Carabinieri della Compagnia di Noto lo hanno intercettato. L’uomo, che aveva sparato numerosi colpi di arma da fuoco con l’intento di uccidere, è stato fermato dai militari dell’Arma prima che facesse perdere le proprie tracce, forse partendo per l’estero; l’intervento dei militari ha però colto di sorpresa l’indagato nei cui confronti sono quindi scattate le manette, in esecuzione di un provvedimento di fermo per indiziato di delitto emesso a suo carico dalla Procura aretusea, a seguito del quale il predetto é stato condotto in carcere.

Gli inquirenti si concentrano ora sulla possibile presenza di altri complici che possano aver preso direttamente parte all’azione di fuoco, oppure cercato di favorire in qualche modo la fuga dell’indiziato. Da ricostruire saranno infine la dinamica esatta dell’evento per accertare eventuali responsabilità autonome in capo alle vittime nonché i motivi che avrebbero condotto al gesto. L’episodio avvenne di notte in via Mascagni a Pachino, zona in cui sorge un complesso di case popolari. Gli investigatori hanno imboccato la pista della ritorsione fra bande.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*