Home / Primo Piano / Spese pazze all’Ars, assolto l’ex sindaco Titti Bufardeci
Il sottosegretario,Gianfranco Micciche' (C) insieme agli assesssori regionali.Titti Bufardeci (S) e Michele Cimino (D),posano per i fotografi,oggi 20 settembre 2010.al grand hotel Excelsior di Palermo.ANSA/MIKE PALAZZOTTO

Spese pazze all’Ars, assolto l’ex sindaco Titti Bufardeci

L’ex assessore regionale ed ex sindaco di Siracusa, Titti Bufardeci, è stato assolto dalla terza sezione del tribunale di Palermo nell’ambito dell’inchiesta delle cosiddette spese pazze all’Ars. Bufardeci è l’unico imputato ad essere stato assolto mentre sono stati condannati gli altri 5 alla sbarra. FRa i condnanati, il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, ex deputato al quale la corte ha inflitto 4 anni e 3 mesi di reclusione e che, di conseguenze, decadrà dalla carica per effetto della legge Severino.
I giudici hanno condannato a 4 anni e 8 mesi Rodolfo Maira, ex capogruppo all’Ars dell’Udc; 3 anni e 8 mesi a Cataldo Fiorenza; 3 anni e 6 mesi a Giulia Adamo e 3 anni a Livio Marrocco. La vicenda giudiziaria ruota attorno alle spese pazze, vale a dire sull’uso improprio dei fondi destinati ai gruppi politici.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube