Home / Tag Archivio: fallimento (pagina 2)

Tag Archivio: fallimento

Fallimento Sai 8: la difesa di un amministratore della società

L’attuale gestore del servizio idrico integrato sta riscuotendo un canone che comprende quote di opere e progetti realizzati dalla Sai 8 per un ammontare di 20 milioni di euro. Il particolare è emerso dall’interrogatorio a cui si è sottoposta ieri mattina davanti al gup del tribunale aretuseo, Andrea Migneco, l’amministratrice della Sai 8, Monica Casadei, difesa dall’avvocato Ezechia Paolo Reale, ...

Continua »

Fallimento Sai8, i comuni di Siracusa e Solarino chiedono di essere parte civile

I comuni di Siracusa e di Solarino,  oltre che al consorzio Ato idrico, tutti con il patrocinio dell’avvocato Bruno Leone, hanno chiesto di costituirsi parte civile al processo a carico di 4 dirigenti della Sai 8, accusati a vario titolo di bancarotta nell’ambito del fallimento della società che gestiva il servizio idrico in provincia di Siracusa. La richiesta è stata avanzata nel ...

Continua »

Fallimento Sai 8, il Comune vuole costituirsi parte civile

Il comune di Siracusa ha deciso di costituirsi parte civile al processo a carico di 4 ex dirigenti della Sai 8, per i quali la Procura di Siracusa ha chiesto il rinvio a giudizio. Lo ha deciso la giunta comunale che ha deliberato di affidare il patrocinio all’avvocato Bruno Leone. Il procedimento penale è quello a carico di Monica Casadei, ...

Continua »

Il doppio fallimento del Pd Siracusano tra confusione, conservazione e cambiamento

Oggi il PD siracusano appare come una chiesa antica abbandonata, senza quella rivoluzione con una data certa sul da farsi per realizzare quel programma per la rinascita di Siracusa ambizioso e strombazzato, e su cosa dire ai cittadini-elettori dopo il fallimento acclarato. Il discorso potrebbe essere ripetitivo, vuoto, di una sinistra “annacquata” tra democristiani e avventurieri multicolori in cerca di ...

Continua »

L’invidia, i siciliani sono più astuti che prudenti

In prossimità della Santa Pasqua, il ricordo è nelle cattive azioni commesse al Prossimo e la richiesta di perdono e della pace per il resto della vita. Tra questi spicca l’invidia, che non è un peccato, ma uno stato d’animo del fallimento personale, dove l’uomo colpito potrebbe liberarsene dichiarandosi colpevole, e riconoscendo così la propria pochezza di spirito e d’animo ...

Continua »