Home / Tag Archivio: priolo (pagina 5)

Tag Archivio: priolo

“Un piano di transizione sostenibile per il Petrolchimico di Priolo”

“Il Governo deve farsi promotore di un piano per la transizione sostenibile che aiuti il settore petrolifero ed in particolare il Petrolchimico di Siracusa”. Lo afferma il parlamentare regionale di Prima l’Italia, Giovanni Cafeo, che ritiene fallimentare l’iniziativa del M5S di organizzare un incontro al Mise con la viceministra Alessandra Todde. “Si è trattato solo di un incontro totalmente interlocutorio ...

Continua »

Miasmi, il sindaco di Priolo scrive ai direttori degli stabilimenti del Petrolchimico

Miasmi nella zona industriale siracusana, attivati nell’immediato tutti i protocolli previsti. Già nel tardo pomeriggio di ieri il sindaco Gianni ha dato mandato al comando di Polizia Municipale di intervenire sulla 114 dove erano stati avvertiti i primi odori. Alle 15:30 è stato effettuato un primo campionamento dell’aria, tramite canister.  Le condizioni meteorologiche sfavorevoli e i venti che cambiavano, fino ...

Continua »

Priolo, la questione del petrolchimico sul tavolo di diversi ministri

Il Prefetto Giusi Scaduto ha inviato lettere a diversi ministri per chiedere di affrontare la situazione relativa al polo petrolchimico siracusano. Una missiva in cui ha illustrato la delicatezza della situazione anche in considerazione del protrarsi della guerra in Ucraina e dei possibili scenari futuri che riguardano proprio l’area industriale siracusana. La questione è stata affrontata nel corso di un ...

Continua »

Priolo, incidente sul lavoro: due operai ustionati

Due operai sono rimasti lievemente ustionati questa mattina a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto nella zona industriale siracusana. L’incidente si è verificato intorno alle 8 a ridosso dell’impianto 1600 di Isab Sud. Secondo una prima, frammentaria ricostruzione, durante un intervento di manutenzione ordinaria e, quindi, programmata, all’impianto in questione, sarebbe avvenuta una perdita di liquido infiammabile, che ha ...

Continua »

Crisi petrolchimico, la Filctem: “Intervenga il governo”

La zona industriale Siracusana si appresta ad affrontare un paradossale stallo produttivo. L’inasprimento delle sanzioni cela l’embargo al petrolio proveniente dalla Russia, danneggiando un sistema basato essenzialmente sull’import delle materie prime atte ad alimentare la più grande Raffineria d’Italia: la ISAB Srl. “Per tale infausto scenario urgono concrete e risolutive proposte dal Governo al fine di mitigare un impatto economico ...

Continua »