Home / Se te lo fossi perso / Politica / Tre sindaci: subito la nomina del presidente dell’autorità portuale

Tre sindaci: subito la nomina del presidente dell’autorità portuale

Nominare immediatamente il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale della Sicilia orientale e il Commissario ZES, Zone Economiche Speciali.

Il sindaco di Priolo Gargallo, Pippo Gianni, di Melilli, Giuseppe Carta e di Augusta, Giuseppe Di Mare, hanno inviato una lettera congiunta al Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, Enrico Giovannini, al Presidente della Regione, Nello Musumeci, al Presidente della Commissione trasporti della Camera, Raffaella Paita, chiedendo di adoperarsi urgentemente per le due nomine.

“Buona parte dell’economia della provincia di Siracusa – scrivono i tre Sindaci – ruota attorno alla rada del porto di Augusta, per il quale, in questo particolare momento storico, sono necessari interventi programmatici e strutturali, con l’obiettivo di rilanciare la mobilità e i trasporti, consentendo di recuperare il drammatico ritardo storico, acuitosi di recente”.

“Negli ultimi anni – si legge nella missiva – sono stati nominati quattro commissari, con difficoltà di gestire e programmare adeguate linee di sviluppo. Il porto di Augusta, che costituisce il porto industriale e petrolifero più importante del sud Italia, strategico agli obiettivi del recovery plan sotto gli aspetti della rivoluzione verde, delle infrastrutture e della salute, a causa della mancata visione di progettazione e di investimenti in una logica di sistema portuale europeo, sta pagando un prezzo altissimo di ritardi e mancata competitività”.

“I ritardi di progettazione e di programmazione – si legge ancora nella lettera congiunta – sono stati causati soprattutto dalla mancanza di una governance stabile e competente. L’attuale gestione dell’Autorità Portuale, con un Commissario, è affidata al Segretario generale, che rappresenta la continuità degli ultimi anni disastrosi per il porto, che di fatto si è fermato in modo devastante”.

“Per questo – proseguono Gianni, Carta e Di Mare – è necessario procedere con la massima urgenza alla nomina del Presidente dell’Autorità Portuale della Sicilia orientale, di comprovata esperienza e qualificazione professionale, conoscitore della portualità, che, in discontinuità con logiche del passato, si possa dedicare completamente al prestigioso incarico ricevuto, per ripristinare i principi di buon andamento, imparzialità e trasparenza, che sembrano offuscati dalla gestione dell’attuale Segretario generale. Altrettanto urgente – concludono i 3 Sindaci – procedere alla nomina del Commissario delle ZES, con l’obiettivo di avviare gli investimenti di cui l’economia della provincia di Siracusa ha urgente bisogno”.

20 aprile 2021

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube