Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Tutti a t’Avola: prosciolto il sindaco Luca Cannata

Tutti a t’Avola: prosciolto il sindaco Luca Cannata

Il gup del tribunale, Francesco Alligo, dopo oltre due ore di camera di consiglio, ha emesso sentenza di non luogo a procedere per non avere commesso il fatto nei confronti del sindaco di Avola, Luca Cannata, nell’ambito del procedimento penale scaturito dall’operazione “Tutti a t’Avola”. Al primo cittadino era stato contestato il reato di falso ideologico per i lavori di riqualificazione della località di Marevecchio. Il giudice ha sostanzialmente accolto la richiesta di proscioglimento avanzata nella passata udienza del pm Tommaso Pagano.

Il giudice ha emesso sentenza di non luogo a procedere anche nei confronti di Pietro Argentino, Simona Loreto, Corrado Di Stefano e Giovanna Zocco. Per tutti gli altri imputati, invece, il giudice Alligo ha deciso per il rinvio a giudizio davanti al tribunale penale in composizione collegiale per la prima udienza fissata il 4 novembre del prossimo anno. Imputati sono Pierantonio La Bruna, Sebastiano Anselmo, Francesca Buscemi, Vincenzo Drovetti, Santo Gionfriddo, Corrado Gugliotta, Giuseppe Leone, Enrico Nastasi, Sebastiano Buscemi, Umberto Masuzzo,

Lo stesso gip ha assolto Salvatore Galioto, processato con il rito abbreviato, per il quale pm aveva chiesto la condanna a 6 mesi di reclusione.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube