Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Uccise l’amico con una manata: pena ridotta in appello

Uccise l’amico con una manata: pena ridotta in appello

La Corte d’assise di appello di Catania ha ridotto da 12 anni e 8 mesi a 10 anni di reclusione la condanna per Franco Musso, il siracusano che deve rispondere di omicidio preterintenzionale ai danni dell’amico Franco Iraci. I giudici, accogliendo la richiesta avanzata dal sostituto procuratore generale, Antonio Nicastro, hanno in parte riformato la sentenza di primo grado emessa dal gup del tribunale aretuseo, Andrea Migneco, confermando la condanna dell’imputatolo condannò al risarcimento dei danni a favore della vedova di Iraci, dei suoi due figli e del fratello, costituitisi parte civile, per un importo complessivo di 500 mila euro. Confermata anche la provvisionale da 75 mila euro.

Il legale difensore di Sebastiano Musso, avv. Antonello Davì, insiste perché non venga riconosciuto l’aggravante dei futili motivi e per tale ragione ha già preannunciato ricorso per Cassazione. Il difensore delle parti civili, avv. Antonio Giuliano, in sede di discussione, aveva chiesto alla Corte d’Assise di riconoscere colpevole Sebastiano Musso per omicidio doloso e non preterintenzionale e aveva sollecitato una condanna a 30 anni di reclusione.

L’omicidio di Franco Iraci avvenne la notte del venerdì santo del 26 marzo 2016. Quella sera Iraci, Musso e un altro loro amico avevano trascorso trascorrere la serata assieme. Si sono recati prima in Ortigia, dove si sono fermati in diversi pub e locali pubblici, per sorbire delle bevande alcoliche. All’una e un quarto circa i tre si sono incamminati alla volta del parcheggio Talete per riprendere la macchina di proprietà di Musso. Durante il tragitto Musso e Iraci hanno iniziato una discussione fino a Piazza Cesare Battisti, dove Musso, ha reagito assestando uno schiaffo al volto di Iraci, che è spirato poco dopo.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube