Google+
Ultime Notizie

Un paziente scrive: alla sanità siracusana con stima e gratitudine

Con una lettera indirizzata al direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore  un paziente, che ne ha chiesto la divulgazione autorizzandoci anche a pubblicare il suo nome, esprime parole di stima e gratitudine per l’assistenza ricevuta prima, durante e dopo il ricovero all’ospedale Umberto I di Siracusa dal personale del 118 e dagli operatori sanitari che lo hanno avuto in cura. Di seguito il testo integrale:

 

“Mi corre l’obbligo di ringraziare, per tramite della sua persona, la sanità siracusana che mi ha consentito di risolvere una severa e complicata frattura spiroide al femore dell’arto inferiore sinistro, arto già in precedenza compromesso dagli esiti di una poliomielite contratta in età infantile in epoca pre-vaccinale.

Devo ringraziare tutto il personale sanitario e parasanitario del 118 (coordinato al momento dal dr. Iencarelli) che sin dal momento del trauma è riuscito con professionalità a contenere e bloccare l’arto interessato, del pronto soccorso (diretto dal dr. Candiano e al momento gestito dal dr. Chiaramida) ove si è adoperato con celerità ed umanità a prestare i primi accertamenti clinico-strumentali propedeutici al prevedibile e necessario intervento chirurgico (con visita cardiologica effettuata dalla dr.ssa Regolo e visita anestesiologica eseguita dal dr. Bosco), della sala gessi (coordinata al momento dal dr. Cipriano) che con abilità è riuscito a ridurre la frattura con successiva applicazione di trazione con netta riduzione della sintomatologia algica, dell’equipe operatoria ortopedica che, diretta dal responsabile del reparto dr. Corrado Denaro con la collaborazione del dr. Caruso, con maestria è riuscita ad effettuare un non facile intervento di riduzione e sintesi della patita frattura femorale in anestesia spinale effettuata con perizia dal dr. Nitopi.

Occorre, inoltre, sottolineare il costante ed efficiente controllo ed assistenza post-operatoria effettuata dai sanitari e parasanitari del reparto di Ortopedia sempre molto disponibili e umanamente vicini a tutti i pazienti, l’ottimo vitto servito e la regolare e ripetuta pulizia giornaliera della stanza.

L’assistenza è proseguita anche dopo le dimissioni con la fornitura dei farmaci e con l’attivazione dell’assistenza domiciliare integrata (diretta dalla dr.ssa Baiano) con l’invio a domicilio di un bravo infermiere, Davide Blanco, per il controllo periodico della ferita post-operatoria che è guarita perfettamente e di una fisioterapista (dr.ssa Valeria Restuccia) che sta contribuendo con professionalità a completare l’iter riabilitativo del caso con ottimi risultati. Insomma, un bel 10 e lode meritato alla sanità siracusana, con tanta stima e tanta gratitudine.”

Firmato

Mario Leone

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*