Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / Verona, si presenta il Distretto Turistico degli Iblei

Verona, si presenta il Distretto Turistico degli Iblei

Il vino è sempre più l’ambasciatore privilegiato per raccontare storie di luoghi e di popoli. In quest’ottica, il Distretto Turistico degli Iblei sarà protagonista a Verona, durante il Vinitaly, per illustrare agli operatori e alla stampa le nuove proposte di valorizzazione del Sud-est della Sicilia: paesaggio, avventura, benessere, cultura e, ovviamente, enogastronomia e cibo. Una conferenza ad hoc è stata dunque organizzata dal Distretto lunedì 10 aprile alle ore 11, nella saletta riunioni della Regione Siciliana, presso lo stand dell’Irvos (Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia). Non sarà l’unica occasione, però, in cui il Distretto sarà protagonista, perché alle 14 prenderà parte al momento promosso dalla Regione Sicilia, all’interno dell’area comunicazione del Padiglione 2 (in prossimità dello stand Irvos), dal titolo «Il turismo, opportunità per il vino». Si tratta di una tavola rotonda/incontro con gli esponenti dei Distretti turistici, la partecipazione delle istituzioni regionali e la presentazione del Treno dei vini dell’Etna. Verona e la sua provincia per cinque giorni si tingono quindi del viola di Vinitaly: non solo wine&food di qualità, ma musica, letteratura, poesia, spettacoli e incontri in compagnia di grandi ospiti che raccontano il mondo del vino attraverso la storia, l’arte, la moda, il design e il giornalismo. Domani, sabato 8 aprile, durante la Notte Viola, apertura fino alle 24 in centro città per gli esercizi commerciali che ospitano eventi a tema con il vino come filo conduttore. Dopo il successo del 2016, con oltre 29mile presenze, il fuori salone Vinitaly and the City è organizzato in collaborazione con Comune e Provincia di Verona, Studioventisette, Fuori-Fiera, FMedia e Fondazione Aida e, per l’edizione sul lago, in partnership con Fondazione Bardolino Top. Si tratta di un’iniziativa di promozione del territorio che rafforza il legame tra Fiera, istituzioni e tessuto economico, che diversifica al contempo l’offerta rivolta agli operatori professionali presenti a Vinitaly da quella pensata per giovani e appassionati di vini. Un appuntamento, dunque, di grandissimo spessore dove la Sicilia incastonerà i propri gioielli.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*