Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Villa Rizzo, notificato il decreto di riassegnazione

Villa Rizzo, notificato il decreto di riassegnazione

E’ stato notificato dal Tribunale di Siracusa alla società Clinica Villa Rizzo il decreto che trasmetto in allegato. A seguito dell’intervento della Procura della Repubblica, che ha ordinato il sequestro preventivo urgente dei beni mobili e di tutte le attrezzature, si è così impedito che si procedesse allo sgombero immediato delle stesse (disposto dal giudice delegato dott. Cassaniti in data 23 novembre), fatto che avrebbe costretto la Clinica a chiudere, con grave danno dell’offerta sanitaria e dei lavoratori.

Nonostante le esigenze della società Clinica Villa Rizzo, avente diritto alla restituzione (disposta il 17 novembre), sull’esigenza di conservare il patrimonio aziendale (comprensivo dei beni in oggetto, di proprietà della società TD Medical srl, al centro di diversi procedimenti penali per fatti di bancarotta) è servito all’ultimo l’intervento della Procura per “salvare” l’azienda dalla chiusura.

“La Clinica Villa Rizzo, società subentrante per conto del riconosciuto proprietario dell’azienda, Gianluigi Rizzo – afferma l’avvocato Giuseppe Cavallar – farà il possibile e l’impossibile per provvedere, in base a quest’ultimo decreto del giudice delegato, prima del 30 novembre, data limite per la chiusura della Clinica, in relazione alle condizioni richieste”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*