Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Augusta, coesione sociale per gli interessi collettivi

Augusta, coesione sociale per gli interessi collettivi

Assoporto Augusta: definito un patto di coesione sociale a salvaguardia degli interessi della comunità e dello sviluppo del territorio della provincia di Siracusa. Questo l’esito dell’incontro che si è tenuto nella sede dell’associazione, Assoporto Augusta. Che ha incontrato i rappresentanti dei partiti  eletti nel collegio , tra cui, per il movimento  5 Stelle il senatore Pino Pisani, il deputato  Paolo Ficara, il deputato regionale Stefano Zito. Per il PD il deputato regionale  Giovanni Cafeo.

Erano presenti inoltre, Vera Uccello segretaria provinciale Filt Cgil, Alessandro Valenti CiSL FIT regionale, Silvio Balsamo UIL trasporti provinciale, il comandante della stazione dei Carabinieri luogotenente Paolo Cassia. Diverse le questioni poste dall’Assoporto Augusta, tra cui,
ZES zone economiche speciali, del decreto di trasferimento della sede dell’ADSP della Sicilia Orientale, sburocratizzazione ed efficientamento degli uffici periferici dello stato e l’esigenza urgente, che i parlamentari si facciano carico di affrontare e definire il cronico problema della carenza di organici e di strumenti dei diversi uffici periferici dello stato ad Augusta, come dogana, polizia di frontiera, capitaneria di porto, Asp, vigili del fuoco. Soddisfazione è stata espressa da Marina Noè quale rappresentante: “Un importante incontro che punta alla soluzione reale dei problemi anche attraverso il coinvolgimento di diversi attori istituzionali che di volta in volta saranno coinvolti – ha detto Noè – Gli incontri continueranno con cadenza periodica. E’ stato un piacere assumere la consapevolezza che i diversi invitati all’incontro hanno sostenuto il principio di leale collaborazione, di fatto costituendo un patto di coesione sociale”.

F. G. 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube