Google+

Cultura

Noto, il jazz e la fotografia incontrano i sapori dei Jazz Club anni Venti

“Senza i siciliani il jazz non ci sarebbe stato o sarebbe stato, forse, un’altra cosa” Così, Wynton Marsalis, parla del Jazz e delle sue origini ed è da questo incipit che ha visto la luce Sicilia Jazz, tour multisensoriale percorso venerdì scorso a Noto, presso il Ristorante “Il Liberty” dello chef Peppe Angelino. Organizzato da Pier Raffaele Platania, in collaborazione ...

Continua »

Noto, i dolci ricordi di Maria Valvo in un libro presentato dalla Pro Noto

“Il mio amarcord” è il titolo del libro che sabato sera è stato presentato dalla Pro Noto in Sala Gagliardi e che ci davvero condotto per mano verso un mondo antico ma non dimenticato, verso profumi, odori e sentimenti che stanno lì in un angoletto della memoria pronti a saltare fuori! “Maria Valvo, quarta di cinque figli, ci descrive la ...

Continua »

Noto, presentato il libro “La moglie del Santo” 

A pochi giorni dalla solennità di San Corrado Confalonieri, Patrono della città di Noto e della Diocesi, è stata organizzata, nel Salone delle Feste di Palazzo Landolina Santalfano, la presentazione del libro “La moglie del santo” di Corrado Occhipinti Confalonieri, discendente del Santo Eremita. Promossa dalla Diocesi e dal Comune di Noto si è trattato della prima presentazione in Italia di ...

Continua »

Noto, al “Raeli” la mostra “Le madri della Repubblica”

L’Assemblea costituente si riunì in prima seduta il 25 giugno 1946 nel palazzo Montecitorio con 556 deputati di cui 21 donne: 9 della Democrazia cristiana, 9 del  Partito comunista, 2 del Partito socialista e 1 dell’Uomo qualunque. I loro nomi: Adele Bei, Bianca Bianchi, Laura Bianchini, Elisabetta Conci, Maria De Unterrichter Jervolino, Filomena Delli Castelli, Maria Federici, Nadia Gallico Spano, Angela ...

Continua »

Noto, libro, fiori e l’intitolazione di una via per riportare alla memoria le Foibe

“Esistevano diversi modi per infoibare gli italiani, uno tra questi era buttare un cane nero all’interno della cavità affinché potesse nutrirsi dei corpi e soprattutto delle anime di questa povera gente. Le foibe sono state violenze di Stato con implicazioni non solo politiche ma anche sociali e religiose”. La terribile verità sui martiri delle foibe è stata protagonista ieri della ...

Continua »

Noto, si parla di biodiversità siciliana all’Aeropoema 

La libreria Aeropoema e CasaPound Noto organizzano il primo incontro sulla valorizzazione della biodiversità siciliana, presso la sede in via Sergio Sallicano nr.4/a, sabato 19 gennaio alle h.18,00. Una ricchezza capace di generare nuovo sviluppo sociale nell’Isola e sul cui tema sono stati invitati a relazionare il Presidente dell’associazione Siciliare ed esperto di razze antiche Giovanni Cirasa e il docente di agraria ed esperto ...

Continua »

Annunciazione in trasferta, la disputa continua

Sembra destinata ad avere risvolti di natura giudiziaria il trasferimento della tele di Antonello da Messina “L’Annunciazione”, trasportata nottetempo dal museo Bellomo alla Galleria regionale del palazzo Abatellis di Palermo, dove è in corso una mostra dedicata al grande artista siciliano. Oggi scadono i 30 giorni dalla diffida avanzata dal prof. Paolo Giansiracusa e da altre personalità siracusane all’assessore regionale ...

Continua »

Noto, l’istituto Aurispa compie 70 anni di vita

“Insieme per crescere” questo il titolo dell’Open Day 2019 al IV Istituto Comprensivo Giovanni Aurispa di Noto; secondo appuntamento ieri, martedì 15 gennaio, dopo quello del 17 dicembre, che ha visto ancora una volta una grande affluenza di genitori interessati a scoprire cosa e come si fa “scuola” nell’Istituto più “anziano della città.  Già perché proprio quest’anno 2019, si festeggiano ...

Continua »

Ferla, sparite alcune tombe dalla necropoli di Pantalica

Alcune tombe a grotticella artificiale, scavate ai tempi del Bronzo recente nella roccia calcarea di Pantalica, non ci sono più. La necropoli rupestre più vasta d’Europa, stimata dall’archeologo Paolo Orsi in circa 5000 tombe, e inclusa nel 1997 nella Riserva Naturale Orientata “Pantalica/Valle dell’Anapo/torrente Cavagrande”, si è ridotta. Ha subito delle perdite. Per essere il sito archeologico in cui Orsi ...

Continua »

Noto, l’archeologo Zahi Hawass: “Lasciatevi muovere dalla passione”

«Ritengo che la cosa più importante sia lasciarsi muovere dalla passione: se quando cominci una cosa lo fai mettendo tutto te stesso puoi arrivare a fare grandi cose. Io sono partito così e questa passione mi ha sempre accompagnato». Con queste parole il prof. Zahi Hawass, archeologo ed egittologo egiziano che ieri sera al teatro Tina Di Lorenzo ha ricevuto il Premio ...

Continua »