Google+
Ultime Notizie

Ambiente

Siracusa, Petrolchimico i residenti: “ancora puzza d’idrocarburi e aria irrespirabile fin dentro le case”

Un vecchio detto recita: “non ho paura del piatto di fagioli che mi chiedi, ma del vizio che ti rimane”.“Da ieri sera una puzza d’idrocarburi mista a solventi irrespirabile e insopportabile, ci ha invaso fin dentro le case. Abbiano fatto la segnalazione su Nose, ma nessuno comunica niente”. Così i cittadini esprimono la loro rabbia sulla puzza e i miasmi ...

Continua »

Una traversata per pulire il mare dai rifiuti, CiccioKayak domani alle 11 fa tappa allo sbarcadero Santa Lucia

L’assessore all’Igiene urbana, Andrea Buccheri, assieme a una rappresentanza di associazioni ecologiste, accoglierà domani alle 11, allo sbarcadero Santa Lucia, Francesco Tocco, l’ambientalista che con il suo kayak naviga lungo le coste siciliane, e non solo, raccogliendo tutti i rifiuti che incontra. “CiccioKayak”, come è stato ribattezzato, è partito oggi alle 12 da Brucoli e fino a domenica navigherà per ...

Continua »

Petrolchimico Siracusano, impossibile non inquinare e la scelta tra lavoro e salute 

Ancora un fuori servizio negli impianti della raffinerie della Sonatrach, ex Esso Italia, di Augusta e l’emergenza dello scarico in torcia per bruciare i gas infiammabili rilasciati dalle valvole di sicurezza a seguito di una sovra-pressione indesiderata nelle apparecchiature di impianto. E questo avviene anche in fase di fermata o avviamento parziale o totale degli impianti; le torce sono spesso ...

Continua »

Sicilia. C’è anche il siracusano Sebastian Colnaghi nella scoperta della Vipera aspis hugyi

C’è anche il siracusano Sebastian Colnaghi, 19 anni, noto per il suo impegno a difesa dell’ambiente, nel team che ha collaborato alla scoperta di una rara varietà monocromatica definita “concolor” della vipera del Meridione o Vipera aspis hugyi che è stata ritrovata in Sicilia. Si tratta di una infrequente variazione cromatica, il cui significato evolutivo deve essere ancora compreso dagli ...

Continua »

Ecomafie, Augusta: la mancata realizzazione del depuratore e il fallimento della politica

In poco più di due anni, la Com­mis­sio­ne Par­la­men­ta­re Eco­ma­fie è stata in Sicilia ben 3 volte, ma non ha trovato alcuna cambiamento rispetto alla cattiva depurazione delle acque reflue. Sui 438 im­pian­ti di trat­ta­men­to del­le ac­que re­flue ur­ba­ne in Sicilia, sol­o il 17,5% è fun­zio­nan­te; tutti gli al­tri sono pri­vi di au­to­riz­za­zio­ne, op­pu­re con au­to­riz­za­zio­ne sca­du­ta, mentre il 18% de­i depuratori, ...

Continua »

Cronaca & Amianto: la protesta dei lavoratori a Priolo e il fallimento della politica

La politica ha il potere di cambiare le leggi o di crearne un’altra correttiva specifica. Come nel caso dei lavoratori aderenti all’Ona. Contestano la sentenza emessa dalla Corte d’Appello di Catania, che di fatto annulla gli effetti di quella di 1° grado del Tribunale di Siracusa, che vedeva riconosciuti diritti e benefici previdenziali per i lavoratori occupati in un sito ...

Continua »

Siracusa. Verde pubblico abbandonato tra degrado e pericoli

Secondo le lamentele di tanti cittadini, a Siracusa il verde pubblico in certe zone è in uno stato di vistoso abbandono, e non è una novità; le piante sono in precarie condizioni. Le poche aiuole collocate nei marciapiedi, sono piene di erbacce e spazzatura che soffocano gli alberi mal curati e versano in uno stato di abbandono, in altri casi ...

Continua »

Siracusa. Zona industriale: l’inquinamento selvaggio non si ferma tra connubi, silenzi, demagogia e strumentalizzazione contro i residenti

Petrolchimico Siracusa. Sul fronte sanitario-inquinamento, la situazione nei comuni industriali rimane gravissima. La storia racconta che la realizzazione della prima raffineria ad Augusta, la Rasiom, e a seguire le industrie della chimica di base nel petrolchimico siracusano, fu un evento epocale per gli abitanti dei comuni viciniori che sognarono l’abbandono delle incertezze e delle fatiche dell’agricoltura, della pesca e i ...

Continua »

Siracusa. Raccolta differenziata: il Comune dichiara guerra agli “sporcaccioni”

Nella foto, l’assessore l’assessore Polizia Municipale, Rifiuti, Sport e tempo libero, Andrea Buccheri Tempi duri per gli “sporcaccioni “che non differenziano e si liberano del sacchetto della spazzatura e rifiuti in genere nelle vicinanze dei carrellati, senza rispettare gli orari di conferimento e magari in bidoni di altri condomini o nelle pubblica via. È partita l’annunciata prevenzione, vigilanza e controllo ...

Continua »