Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Augusta, petizione per intitolare una via a Giacinto Franco

Augusta, petizione per intitolare una via a Giacinto Franco

Diciassettesima giornata di preghiera per i malati e i morti di cancro. A officiare la Santa messa come ogni 28 di ogni mese padre Palmiro Prisutto, arciprete della chiesa Madre da tempo impegnato nella lotta contro l’inquinamento e l’ambiente a tutela della salute pubblica, ha letto tutti i nomi dei morti per cause riconducibili all’inquinamento. Ma è stata anche l’occasione propizia per annunciare ai fedeli una importante iniziativa in memoria di Giacinto Franco (nella foto), medico pediatra e simbolo di impegno morale e civile a difesa dell’ambiente, deceduto di cancro il 13 settembre del 2012. Per commemorare la figura di Giacinto Franco, padre Palmiro Prisutto ha annunciato una petizione popolare, regolarmente autorizzata dalla polizia, invitando tutti i fedeli e la città intera ad aderire all’iniziativa per l’intitolazione di una piazza o di una via all’illustre medico augustano. Alla raccolta delle firme potranno aderire tutti i cittadini forniti di carta di identità, recandosi nei punti di raccolta dislocati alla chiesa Madre e alla Libreria Letteraria di via Principe Umberto 270 ad Augusta. L’esito della petizione sarà consegnato alla nuova amministrazione a testimonianza della volontà popolare. “Preghiamo anche questa sera per tutti i morti di cancro di Augusta,– ha detto don Prisutto nel corso dell’omelia alla presenza dei numerosi fedeli e di alcuni rappresentanti del Comune –un impegno morale e un alto senso di responsabilità che va ad incidere su chi ha gli strumenti per potere cambiare il desino degli augustani, affinché la gente abbia delle risposte e dei fatti concreti in fatto di salute e di inquinamento”.

F.G.  

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*