Google+

Carenza di sangue all’ospedale Umberto I: l’Avis lancia l’appello

Da alcuni giorni si registra a Siracusa una grave carenza di sangue e per questo l’Avis attiva i donatori, per assicurare le normali attività del reparto di Medicina trasfusionale dell’Ospedale Umberto I.

L’appello del Presidente dell’Avis Comunale di Siracusa, Nello Moncada, che segnala come servano i donatori di gruppo 0 (sia positivo che negativo). Ma in questi giorni è parimenti urgente la donazione di sangue di gruppo A positivo, B positivo e negativo e AB positivo”.

Negli ospedali il sangue è una necessità quotidiana: ogni volta che se ne verifica una carenza, diventa drammatica non solo la gestione di eventi eccezionali, come possono essere gli incidenti, ma anche e soprattutto la quotidiana attività sanitaria che coinvolge la maggior parte degli interventi chirurgici, ma anche l’attività del pronto soccorso, le terapie oncologiche contro tumori e leucemie e le anemie di carattere medico.

“La donazione di sangue è un atto di civiltà verso l’ammalato – dice il presidente Nello Moncada – chiediamo a tutti di aiutarci in questo momento a soddisfare le richieste della struttura sanitaria”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*