Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Cassibile, cede di notte il controsoffitto in un’aula della scuola “Falcone Borsellino”

Cassibile, cede di notte il controsoffitto in un’aula della scuola “Falcone Borsellino”

Cede il controsoffitto in una delle aule dell’istituto comprensivo “Falcone Borsellino” di via Nazionale a Cassibile. Il crollo dei calcinacci, per fortuna, è accaduto di notte quando nel locale in questione non c’era alcuna attività.

“La fortuna è stata dalla nostra parte – ha commentato l’ex presidente del consiglio di quartiere, Paolo Romano – poiché il crollo è avvenuto durante la notte; non voglio immaginare cosa sarebbe potuto accadere se fosse stato di giorno.  Più volte abbiamo segnato durante la mia amministrazione la gravità in cui si trovavano i plessi scolastici a Cassibile fontane bianche soprattutto quello di Via nazionale e via della Madonna.  Purtroppo i nostri appelli sono rimasti inascoltati e i fondi disponibili sono stati spesi in altri posti danneggiando la comunità di Cassibile fontane bianche.  Da lunghi anni non si fanno investimenti sull’edilizia scolastica nel nostro paese facendo un grave errore e soprattutto mettendo a rischio chi frequenta e lavora nelle scuole. E’  il momento di dire basta si intervenga immediatamente per evitare future tragedie. Il Sindaco, se è  capace di fare il sindaco, intervenga subito

Il deputato della Lega Rossano Sasso, interviene sulla vicenda con una nota inviata al ministro Azzolina: «Ancora una volta un crollo in una scuola, che per fortuna è accaduto di notte e quindi anche questa volta la cronaca per fortuna si ferma qui. Si procede ormai al ritmo di un crollo alla settimana, ma il ministro Azzolina non sembra essersene accorta e sembra non curarsene, nonostante le nostre continue segnalazioni. Giusto ieri, ho ricordato al Ministro durante il question time alla Camera, che sta spendendo soldi in cose inutili, quando la scuola avrebbe bisogno di altro, come i fatti purtroppo dimostrano».

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube