Home / Se te lo fossi perso / Coronavirus, Priolo: 17.000 mascherine saranno distribuite a nuclei familiari, medici , forze dell’ordine e protezione civile

Coronavirus, Priolo: 17.000 mascherine saranno distribuite a nuclei familiari, medici , forze dell’ordine e protezione civile

Entro 10 giorni arriveranno a Priolo 17.000 mascherine per fronteggiare al meglio l’emergenza COVID-19. A seguito di un grandissimo lavoro di ricerca, durato settimane, sono state individuate due ditte, una di Roma e l’altra di Rimini, e le mascherine sono state finalmente reperite ed acquistate. Ad annunciarlo il Sindaco di Priolo, on. dott. Pippo Gianni. Le prime 15.000 saranno distribuite a domicilio a tutti i cittadini, attraverso i volontari di Protezione Civile. Le restanti 2.000 saranno consegnate a tutte le Forze di Polizia, ai volontari di Protezione Civile e Misericordia, ai medici, ai pediatri e al personale dell’ASP.

“Ringrazio il personale dell’Ufficio di Protezione Civile e il Dirigente Gianni Attard – ha commentato il Sindaco, Pippo Gianni, per l’impegno e lo spirito di abnegazione. Ho dato mandato di reperire ad ogni costo le mascherine per tutelare al meglio la popolazione e  sono  state migliaia le telefonate effettuate alle varie ditte“.

Il primo cittadino ha fatto sapere che ha disposto anche l’acquisto di  4 termometri di ultima generazione, ad altissima precisione. Sarà così possibile per le Forze di Polizia e la Protezione Civile misurare sulla tempia la temperatura in tempo reale, anche ai cittadini rintracciati in giro, e sapere così se supera i 37.5 gradi, in modo da far scattare  lo stadio di preallerta.

“Tutte azioni di alta prevenzione  – ha concluso il Sindaco Gianni – attuate a tutela dei cittadini, tra i primi Comuni in Sicilia. L’Amministrazione Gianni, attraverso l’Ufficio Protezione Civile, ha chiesto alle due ditte di avere mascherine e termometri nel più breve tempo possibile ed è stato assicurato che saranno consegnate entro 10 giorni”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*