Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Covid, i sindaci del Siracusano: “Meglio posticipare l’apertura delle scuole”SiracusaLive | SRlive.it
Home / News Covid19 / Covid, i sindaci del Siracusano: “Meglio posticipare l’apertura delle scuole”

Covid, i sindaci del Siracusano: “Meglio posticipare l’apertura delle scuole”

Rinviare l’apertura delle scuole. Questo l’argomento che sarà affrontato dai sindaci della provincia di Siracusa, in un incontro con il prefetto Giusi Scaduto e con le altre forze dell’ordine. Tutti i sindaci della provincia sono in contatto continuo con l’azienda sanitaria provinciale che monitora i livelli di contagio per ogni comune, anche sulla vicenda del rientro in aula. “Oggi faremo un punto complessivo con la Prefettura e le forze dell’ordine – ha detto il primo cittadino del capoluogo, Francesco Italia – sulla situazione in provincia e sulle determinazioni conseguenti dì tutti i sindaci”.

La questione è legata alla possibile diffusione del covid nelle aule, al rientro dalle vacanze natalizie. Il presidente della regione siciliana, Nello Musumeci, ha già disposto la posticipazione del ritorno a scuola per tutti gli studenti di ogni ordine e rado a lunedì ma i sindaci del Siracusano stanno valutando la possibilità di fare slittare ulteriormente questa data. Tra i più convinti c’è il sindaco di Priolo, Pippo Gianni, che ha postato un videomessaggio con cui spiega quanto sia rischioso, al momento, il ritorno tra i banchi. Chiudere le scuole per almeno due settimane. Non possiamo continuare ad avere bambini e docenti infettati. Purtroppo, il Natale e il Capodanno sono stati micidiali a causa di cenoni e di asembramenti vari”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube