Google+

Ex convento di San Domenico, lavori fermi da anni

L’ex Convento e la ex Chiesa di San Domenico in stato di abbandono, alla mercé di quanti la vogliono utilizzare e depredare. I lavori, iniziati nel 2007, sono fermi da anni, senza che l’Amministrazione Garozzo prima e Italia oggi, faccia nulla per concluderli e restituire ai cittadini il regio convento e la Chiesa annessa. La denuncia è dell’ex parlamentare regionale Enzo VinciulloChe parla di scempio quotidiano che si concluderà, forse, con il crollo di parte dell’edificio, che risulta in stato di abbandono ormai da anni.“La cosa che colpisce, ha proseguito Vinciullo, sono i proclami che, quotidianamente, vengono fatti dagli attuali amministratori, che sono sempre gli stessi da sei anni, uno dei quali del lontano settembre 2013.In quell’anno, infatti, l’allora Vicesindaco, ora Sindaco, rispondendo alla mia interrogazione parlamentare n.1285 del 11 settembre 2013, ebbe ad affermare che “con l’arrivo di nuove risorse, realizziamo il sogno di Ortigia”. Il bene appartiene al Demanio statale, che lo ha concesso al Comune solo per utilizzarlo come edificio scolastico mentre i finanziamenti erano già nelle casse del Comune, in quanto i lavori erano stati finanziati dalla Legge 433/91.Sono passati solo 6 anni e l’edificio resiste al tempo, in attesa che riprenderanno i lavori già finanziati ed appaltati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*