Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Ferragosto sicuro: proseguono i controlli della Polstrada
Il dirigente della Polstrada, Antonio Capodicasa.

Ferragosto sicuro: proseguono i controlli della Polstrada

La rete stradale siracusana sarà vigilata dalle forze dell’ordine. Alla vigilia del 15 di agosto, è scattata, infatti, l’operazione “Ferragosto sicuro”. Lo specifico servizio di controllo lungo le principali direttrici del territorio è stato affidato a 10 pattuglie impiegate dalla Polstrada sia dalla sede centrale sia dai distaccamenti di Noto e di Lentini. “Si tratta di un piano straordinario – dice il dirigente della Polizia stradale siracusana, Antonio Capodicasa – che interessa per lo più la viabilità extraurbana e i tratti autostradali Siracusa-Catania e Rosolini-Siracusa. Per questo periodo ferragostano abbiamo deciso di applicare l’intensificazione del servizio di controllo con l’impiego di 10 pattuglie al giorno sia per Ferragosto sia per le giornate cosiddette da bollino nero. Abbiamo pensato anche all’impiego di pattuglie motomontate per mettere in atto operazioni ad alto impatto”.

Le disposizioni sono state disposte nel corso di una delle ultime riunioni tenute in Prefettura e fanno seguito all’escalation di incidenti stradali, anche con effetti letali per le persone coinvolte. “Le disposizioni – dice Capodicasa – attengono principalmente al controllo della velocità degli autoveicoli e alle condizioni psicofisiche dei conducenti. In questo senso ci danno una grossa mano d’aiuto i medici e il personale amministrativo dell’azienda sanitaria provinciale”. L’Asp, come sempre, mette a disposizione un camper con a bordo lo psicoterapeuta, dott. Roberto Cafiso e sulla scorta delle indicazioni impartite dal direttore generale Ficarra. “L’impiego delle nostre unità – dice il dirigente della Polstrada – e la presenza del camper dell’Asp ci consentirà di scovare eventuali assuntori di stupefacenti o di alcol a grandi dosi”.

Per prevenire il fenomeno dell’alta velocità, sarà intensificata l’applicazione degli autovelox che, con il coordinamento con la polizia municipale dei 21 comuni, saranno attivati sia sulle strade extraurbane sia su quelle comunali per avere una copertura omogenea, evitando duplicazioni, e superiore. Sempre in tema di prevenzione, è prevista un’intensificazione del sistema di informazione dell’utenza da parte delle pattuglie della Polstrada. “Presidieranno le 5 aree di servizio presenti sul tratto autostradale da Rosolini a Catania – dice Capodicasa – per distribuire materiale informativo contenente i consigli agli automobilisti sulle principali regole da rispettare prima di mettersi in viaggio”. Il comandante della Polstrada ha incontrato il vertice dell’Anas e quello del Cas, il consorzio per le autostrade siciliane, dai quali ha ottenuto che in quest’ultimo scorcio del mese di agosto la sospensione di tutti i lavori sull’autostrada e, conseguenzialmente, la rimozione di tutti i cantieri esistenti in modo da evitare imbuti, scambi di carreggiate, che comportano un significativo rallentamento della marcia dei veicoli fino alla formazione di lunghe ed estenuanti code.

Non mancherà l’azione repressiva con operazioni finalizzate a sanzionare il mancato rispetto delle norme di comportamento, dei dispositivi di protezione e dei sistemi di ritenuta. Attenzione massima, quindi per l’uso del casco, dei seggiolini per bambini e delle cinture di sicurezza anche per i passeggeri che occupano il sedile posteriore delle vetture.

Non manca la vigilanza sulle norme relative al rispetto della salute pubblica, la Polstrada, in collaborazione con la Capitaneria di porto di Augusta ha appena completato un’operazione di controllo che ha portato al sequestro di 24 tonni per i quali, dopo i controlli sanitari, ne è stata disposta la distruzione. Continuano nel contesto i servizi di prevenzione delle cosiddette stragi del sabato sera. Sia nella serata di giovedì che in quella di domenica passata, i poliziotti hanno individuato e denunciato 8 conducenti di automobili risultati positivi all’uso di sostanze stupefacenti.

“Ci auguriamo – conclude il dirigente della Polstrada – che l’imminente festività di Ferragosto sia in linea con i risultati eccellenti riportati lo scorso anno.  Saremo scrupolosi anche con i controlli nei confronti del trasporto collettivo di persone, eseguendo verifiche sui bus di linea e su quelli turistici per riscontrare l’efficienza veicolo attraverso l’impiego del centro mobile di revisione del Cpa di Catania oltre alle condizioni psicofisiche dei conducenti. Di recente ne abbiamo denunciato uno a cui abbiamo sospeso la patente di guida perché positivo all’alcoltest”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube